1,6 TeraByte di dati su un solo disco in Oro



Mostruosamente incredibile come notizia che arriva dall’australia dove un disco prototipo è stato testato per poter portare dati incolonnati diligentemente su nanotubi di oro colloidale chesi fondono al passaggio del laser a seconda delle sue caratteristiche tipo la lunghezza d’onda e la polarizzazione, infatti il segreto sta proprio nel fatto che nella stessa micro area vengono stipate più serie di dati e vengono letti grazie alle coordinate tridimensionali oltre che alle due caratteristiche sopra citate.

Non ci si abitua proprio, nemmeno a ripeterlo all’infinito, 1600 GB su di un solo disco, 2285 film in DIVX o 363 DVD o 16000 album musicali.

La domanda però nasce spontanea: se in Italia si pagano 27 eurocent per un DVD da 4,7 GB solo come tassa (assurda) quanto vorranno per un disco del genere? facendo un rapido calcolo viene 91 euro più il costo del disco, naturalmente è solo una speculazione senza nessun fondamento.

Il Blu-ray finirà direttamente in cantina?

Aspettiamo ulteriori novità dal fronte della guerra degli archivi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest