5 modi per limitare l’uso di iPhone e iPad ai bambini



I terminali mobili Apple, seppur pensati inizialmente come giocattoli per adulti, si sono lentamente ma inesorabilmente scavati una nicchia nell’utilizzo da parte dei più giovani.

Dai bambini che vogliono solo utilizzare i tanti giochi messi a disposizione dall’App Store, la fascia si allarga agli adolescenti, che si trovano tra le mani un dispositivo con accesso illimitato ai contenuti web e alle tante applicazioni disponibili.

Come fare per evitare brutte sorprese? Non temete, genitori in apprensione. La Apple ha introdotto alcune restrizioni d’uso in iOS per darvi maggior controllo su cosa fare o non fare utilizzare ai vostri figli, che siano dati personali sensibili o contenuti rischiosi presenti sul web.

Questi settaggi permetteranno ai più piccoli di continuare ad usare i loro dispositivi Apple preferiti, senza preoccupazioni e senza il bisogno di un monitoraggio costante da parte dei genitori. Alcune funzionalità sono differenziabili per fascia d’età, così da non dover necessariamente mettere sullo stesso piano il figlio adolescente con quello la cui massima aspirazione è saggiarne la scocca con i nuovi dentini.

Di seguito, elenchiamo cinque suggerimenti su come utilizzare al meglio le funzionalità integrate di iOS per evitare pasticci sui vostri preziosi dispositivi da parte dei più piccoli.

1) Abilitare le restrizioni delle applicazioni

Il modo più facile e più veloce per abilitare delle restrizioni sul vostro iPhone è quello di settare un codice: per far ciò, andate su Impostazioni, poi Generali, infine Restrizioni. Una volta settato il codice, vi sarà possibile decidere quali specifiche applicazioni limitare su quel dispositivo, come Safari, Facebook o la Fotocamera. Senza il suddetto codice, a nessuno sarà consentito accedere a queste applicazioni: potrete far giocare vostro figlio tranquillamente, senza il rischio che chiami inavvertitamente il vostro capo.

restrizioni

2) Disabilitare delle specifiche funzionalità

Un’altra opzione consiste nel disabilitare, o comunque limitare, determinate funzionalità del vostro iPhone. Così facendo, chiunque utilizzi il dispositivo senza conoscerne il codice di cui sopra non potrà installare o cancellare nuove applicazioni, avere accesso ai film, serie TV o app oltre un determinato rating d’età. C’è addirittura un’opzione per impedire che si alzi il volume oltre un certo limite. Con una tale varietà di opzioni, i genitori avranno un’ottima flessibilità per decidere i confini d’utilizzo del dispositivo per i propri figli.

3) Usare l’accesso guidato

Vi è mai capitato di preoccuparvi che i vostri figli acquistassero funzionalità in-app per sbaglio, o che magari vi distruggessero il calendario aggiungendo eventi ed appuntamenti casuali? Con la funzionalità di Accesso Guidato, queste preoccupazioni sono un ricordo del passato. Andate su Impostazioni, poi Generali, da qui Accessibilità ed infine attivare l’Accesso guidato. Ora impostate una password, così voi e solo voi potrete attivare e disattivare questa funzionalità.

Una volta fatto ciò, l’accesso guidato sarà disponibile per tutte le applicazioni. Aprite l’applicazione che volete limitare, premete tre volte di fila il tasto Home e apparirà un menù, attraverso il quale sarà possibile escludere specifiche parti dell’applicazione. Se in futuro vorrete ripristinare la piena funzionalità dell’app, non dovrete far altro che premere nuovamente tre volte il tasto Home, inserire la password e selezionare Fine.

4) Disattivare il codice d’accesso

Se vostro figlio ha scoperto il vostro codice d’accesso, e cercate un modo per continuare a tenerlo alla larga dal vostro dispositivo, è possibile creare un codice più complesso utilizzando numero, lettere e simboli. Andate su Impostazioni, poi Generali, infine Blocco con codice. Da qui sarà possibile disattivare il codice d’accesso iniziale, basato su 4 numeri: vi sarà chiesto di inserire la vecchia password, prima di poter inserire la nuova.

codice

5) Limitare l’utilizzo del wi-fi

I vostri figli spendono una quantità di tempo incalcolabile su Facebook ed altri social media? Sebbene non sia possibile bloccare direttamente il wi-fi attraverso iOS, se avete a disposizione un Mac vi sarà possibile ovviare a quest’inconveniente. In primis, vi servirà l’indirizzo wi-fi del terminale, raggiungibile tramite Impostazioni.

Fatto ciò, dal Mac andate su Utilità Airport, selezionate il vostro router e cliccate su Modifica. Selezionate il tab Network, poi Abilità controllo accessi e poi Controllo accesso a tempo. Da questa schermata, inserendo l’indirizzo wi-fi acquisito in precedenza, vi sarà possibile impostare quando i terminali in questione avranno accesso alla connessione.

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • cosa fare per ridurre lutilizzo del tablet ai bambini
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest