Adesso Twitter vuole guadagnare



Adesso Twitter vuole guadagnare

Solo un paio di mesi fa, in un  articolo su Mondoinformatico (Come guadagna Twitter?), avevo scritto di aver scoperto che per il momento Twitter non mirava al guadagno ma solo alla creazione di valore.

Oggi invece sembra che le cose siano cambiate e sembra che la società di San Francisco stia accelerando i suoi movimenti verso la monetizzazione del sito.

Naturalmente niente dovrebbe cambiare per i milioni di utenti privati che ogni giorno affidano i loro “cinguettii” a Twitter, per loro il servizio dovrebbe restare gratuito in quanto sembra che i servizi a pagamento saranno rivolti solo alle aziende.

Due sono gli indizi che inducono a pensare che la strategia di Twitter sta muovendo verso la ricerca della monetizzazione.

Il primo lo troviamo proprio sul sito, nella pagina di offerta di lavoro dove, tra le tante posizioni ricercate, ne sono apparse ben quattro che riguardano in modo alquanto esplicito la “monetizzazione”: Front-end Engineer, Monetization, Software Engineer – Monetization infrastructure, Systems Engineer – Monetization e Product Marketing Manager, Monetization.

Il secondo indizio lo troviamo in questo articolo del New York Times (in inglese) dove si afferma che Twitter ha fatto una alleanza con Citysearch. Quest’ultima ha annunciato che offrirà alle imprese nel suo sito alcuni strumenti a pagamento per aiutarle ad usare Twitter come strumento di marketing.

La pagina che elenca le posizioni lavoratite per le quali Twitter cerca personale. In evidenza le posizioni che riguardano l amonetizzazione: sono ben quatrro.

Ecco la pagina che elenca le posizioni lavoratite per le quali Twitter cerca personale. In evidenza le posizioni che riguardano l amonetizzazione: sono ben quatrro.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest