Aggiustare il bianco con Photoshop



 piuma.jpg

Spesso capita di scattare fotografie che risultano avere una sorta di filtro azzurrino o giallo. In genere ce ne accorgiamo dagli elementi che dovrebbero essere bianchi e che invece risultano leggermente colorati.

Questo dipende dalle condizioni di luce con le quali abbiamo scattato l’immagine, soprattutto in condizioni di luce artificiale (neon o incaldescenza), o con ambienti particolari (per esempio capita sui campi innevati o sulle spiagge).

Un buon fotografo conosce le condizioni di luce e ambiente nelle quali è opportuno correggere il bianco e opera immediatamente con i filtri o con la correzione tramite il programma della fotocamera digitale (alcune infatti hanno il programma spiaggia o neve), ma alla maggior parte di noi succede di accorgersene solo al momento di preparare le immagini per la stampa.

Come porre rimedio? Photoshop ci viene in aiuto.

E’ infatti possibile correggere l’immagine attraverso il comando livelli (immagine – regola – livelli). Si clicca sul selettore del bianco e successivamente su un punto dell’immagine che dovrebbe risultare bianco.

E’ opportuno selezionare il punto di bianco più in luce, altrimenti l’immagine risulterà sovraesposta. Al termine di questa operazione sarà comunque necessario aggiustare luminosità e contrasto.

Con gli altri due selettori alla sinistra di quello del bianco è possibile analogamente correggere i grigi o i neri.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest