Allarme emergenza Haiti: spuntano nel web falsi gruppi ed e-mail che promettono donazioni ed anche gruppi razzisti



20100127falsogruppohaiti

Come per il terremoto avvenuto l’anno scorso in Abruzzo non potevano mancare anche stavolta all’interno dei principali social network in rete,ma anche tramite e-mail con il classico tentativo di phishing con il logo di poste italiane,falsi gruppi che divulgano informazioni o mezzi per poter effettuare donazioni per la catastrofe accaduta ad Haiti. Tuttavia stavolta il famoso social network viene chiamato in causa anche a seguito della presenza all’interno dei tanti gruppi sparsi per il sito di gruppi che inneggerebbero al razzismo nei confronti degli haitiani rimasti in vita dopo la catastrofe.

Dopo il falso link che per giorni ha fatto il giro di molti contatti promuovendo un blog dedicato ai viaggi nel paese distrutto per necrofili (potete trovare l’articolo completo qui).

Facebook continua a far parlare di se a seguito della presenza di gruppi che promettono una donazione di 1 euro per ogni iscritto e tentativi di altro genere sempre atti alla truffa. Adesso sul web gira la notizia che,oltre ai gruppi presenti sul social network,siano comparsi anche delle e-mail di phishing che riportano il nome(in maniera del tutto illecita)della croce rossa italiana oltre a quello delle poste italiane.

Per maggiori approfondimenti trovate una lista di articoli dettagliati sui casi in questione qui. Come al solito rammento attenzione durante la fase di iscrizione ai gruppi di facebook: onde evitare di ritrovarsi iscritti a gruppi vergognosi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest