Alta definizione: il futuro di Youtube?



Youtube da tempo ormai, stà tentando di migliorare il modo in cui vengono visualizzati i video, sia in termini di layout del sito che in campo di qualità dello stesso video.
Se per il primo, il sito ha compiuto passi da gigante, con una grafica ed un impostazione del sito che è migliorata di anno in anno, per la seconda, solo recentemente le cose sono cambiate. E radicalmente.
La prima innovazione, è stata quella di poter vedere i video in alta o bassa qualità (NON è HD, ricordate!), a seconda della connessione di cui disponde l’utente, arrivando a differenze davvero enormi dello stesso video a differenza tra bassa e alta qualità.

La seconda, è stata quella di portare anche per i video in streaming la qualità HD a 720p. Si, anche YouTube si lancia verso il futuro con il nuovo standard video!

 

 Per visualizzare un video in AltaQualità, o si clicca sul tasto azzurro “guarda in altà qualità” inserito in basso a destra, sotto al video, o si configurano le impostazioni del proprio account per farlo in automatico o si procede alla modifica dell’URL del sito.
In questo caso, basta inserire questi codici dopo quello del video, per modificare la sua risoluzione (influisce anche sulla qualità audio, ricordate!)

 

  • &fmt=6 (qualità alta)
  • &fmt=18 (qualità alta, versione 480×360)
  • &fmt=22 (qualità HD, 720p)

Naturalmente ciò non vorrà dire che qualsiasi video possa andare in HD, ma solamente che avrete la migliore risoluzione possibile. Vi consiglio di usare sempre il 18, perfetto sia per tempi di caricamento che per qualità.

Per i video HD, dovrete avere tutti i requisiti per farli partire (scheda video che li supporta, una buona RAM e uno schermo su cui godere al meglio dell’alta risoluzione, quella vera, finalmente anche su YouTube! Ovviamente, consiglio anche una connessione veloce), altrimeni non vedrete altro che un video a scatti.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest