Alternativa a Installous: guida a AppCake



La scomparsa di Installous è una notizia triste per la comunità del jailbreak iOS, ma questo non è stato un motivo tale da farla desistere nella ricerca di alcune alternative che permettano di continuare ad installare applicazioni a pagamento, in maniera però del tutto gratuita.

Una di queste è AppCake, che di è subito rivelata essere una valida alternativa ad Installous, ma è necessario ricordare funziona esclusivamente su dispositivi jailbroken. AppCake permette di scaricare applicazioni in maniera del tutto gratuita sia su iPhone che su iPad che su iPod touch. A differenza di altri software simili, tra cui anche vShare, non è necessario scaricare AppCake da un sito web, ma può essere direttamente scaricato sul dispositivo attraverso Cydia repo.
Sarà quindi necessario per prima cosa fare il jailbreak vostro dispositivo per poi installare AppCake, utilizzando Cydia.

L’installazione è abbastanza facile, ma richiede un po’ di know how, ovvero un piccolo bagaglio di conoscenze basilari.
Come avrete probabilmente già capito, per installare AppCake è necessario possedere un device iOS jailbroken, che sia cioè in grado di scaricare gratuitamente applicazioni che sono in realtà a pagamento.
Esistono procedure per il jailbreak sia per iOS 5 o inferiori ed anche per iOS 6.x.

Aprite Cydia e caricate le sue risorse e gli aggiornamenti. Aggiungete poi una nuova fonte per le repo, andando su Gestione-> Sorgenti-> Modifica-> Aggiungi .
Quando si fa Aggiungi, viene visualizzata una finestra di dialogo, nella quale digitare: cydia.iphonecake.com. Poi fare clic su Verifica. Dopo aver mostrato un URL verificato, viene chiesto se si desidera aggiungere anche la fonte oppure no; fare clic su Aggiungi Comunque. Quando si visualizza Torna a Cydia, fare clic su di esso e si tornerà alla sezione delle fonti.
Nel link indicato si trova infatti la repo ufficiale per AppCake, da cui sarà poi possibile installarlo.
La parte più difficile è terminata.

A questo punto, nella sezione fonti, premete il pulsante per la ricerca e impostate la ricerca. Oppure potete direttamente cliccare sulla sorgente appena aggiunta nella quale potrete visualizzare l’elenco delle app che ospita. Dovrete cercare AppCake oppure AppCake+ qualora possediate un iPhone oppure un iPod touch, mentre i possessori di iPad dovranno installare AppCake+ HD.

Ora cliccate su Installa e poi su Conferma. La piccola applicazione verrà scaricata ed installata, nel giro di al massimo due minuti. Quando poi si ripresenta la scritta Torna a Cydia, bisogna cliccare su di essa.
E’ importante segnalare alcune cose.
Coloro che hanno installato Installous nei loro dispositivi, hanno solo bisogno di scaricare AppCake+ , mentre quelli che stanno effettuando questa procedura per la prima volta, dovranno installare anche AppSync, necessaria affinché AppCake e applicazioni simili possano funzionare correttamente.

Come potrete notare, sullo SpringBoard del vostro dispositivo compare l’icona di AppCake ma è totalmente di colore bianco e senza alcun disegno. Quando si tenta di aprire l’applicazione, si blocca immediatamente. Questo accade perché in realtà l’installazione non è ancora terminata: bisogna riavviare il device per completare il processo.
A questo punto l’applicazione appare con i suoi reali colori e funziona bene.
Adesso tocca a voi cercare di capire come usare l’interfaccia pulita dell’ app come trampolino di lancio per il download di nuove applicazioni in modo del tutto gratuito!

via – rodingo

cydiaguide

thesmarthacks

 

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest