Amazon toglie 4000 titoli dal Kindle Store



Molti utenti si sono sempre chiesti quale fosse il vantaggio economico di comprare un libro elettronico, quando il prezzo è comunque attorno ai 10 euro.
Anche Amazon se lo deve essere chiesto e, sotto la pressione della borsa, che chiede da tempo un miglioramento di alcuni punti critici del marketing dello store più famoso del mondo, l’azienda ha deciso di modificare le condizioni contrattuali che la legavano all’IGP (Indipendent Publisher Group).

L’associazione degli editori però non ha accettato, perchè a suo dire i margini di guadagno, già esigui secondo loro, si sarebbero assottigliati.

La decisione finale è stata quindi abbastanza drastica: eliminare 4000 titoli dallo store online, perchè non vantaggiosi dal punto di vista economico.
A farne le spese anche molti titoli famosi e dei veri e propri bestseller.

Dopo questa manovra, probabilmente il mercato mondiale degli ebook cambierà. Un settore che già aveva problemi di espansione, subisce così un duro colpo.

 

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest