Analisi dei backlinks per un SEO competitivo



Molte persone quando cercano di costruire la reputazione del proprio sito, l’autorità e il ranking come prima cosa controllano i backlinks dei competitors e cercano di capire come possono avere gli stessi links.

Questa è una pratica usata e che continua ad avere la sua importanza nel fare seo al proprio sito, ma nello scoprire i backlinks dei primi 10 siti in google bisogna anche essere in grado di comprendere quanto valore e quale impatto un link di quel tipo potrebbe avere sul nostro ranking.

Nell’analisi dei links di ritorno (backlinks) dei siti competitor le tools gratuite a disposizione sono numerose.

Le tools che suggerisco per l’analisi dei links sono:

Open Site Explorer

Majestic

Link Diagnosis

Backlinkwatch

Yahoo! Site Explorer

A me piace molto Open Site Explore (tools di SeoMoz) che grazie a una semplice interfaccia fornisce tutti i dati che ci interessano e ci dice in pochissimo tempo che tipo di pagina stiamo considerando. Le informazioni che ci dà sono: Anchor text, Page Authority, Domain Authority ecc.

Una volta che abbiamo la lista dei backlinks dobbiamo iniziare a guardare approfonditamente di che tipologia sono i siti che linkano al sito che stiamo analizzando. Per esempio che tipologia di backlinks ha questo sito? Alta qualità o bassa? Attinenti il tema del sito o completamente differenti? A chi linka?

Queste considerazioni sono importanti in quanto ci aiuta a comprendere se questo sito che al momento gode di una buona posizione su google sia uno spammer o no.
Se guardando ai backlinks e ai links esterni vi rendete conto che sono tutti di bassa qualità allora sarà chiaro che questo sito molto probabilmente non avrà una vita lunga.

Meglio evitare links in siti di passa e dubbia qualità e dedicarsi invece a siti di alta qualità e attinenti le tematiche nel nostro sito.

I backlinks sono importanti per un buon ranking e la scelta dei siti in cui posizionare i nostri links è spesse volte lunga e può essere frustrante ma un lavoro genuino e attento porterà i risultati anche per i settori più competitivi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest