Android MegaPad: geniale ma poco portatile



Si sa che i modder sono individui dalla fantasia sempre accesa, che in passato ci hanno regalato computer desktop a forma di aereo, di legno o dotati di luci di mille colori.

Anche il modding, nell’era del Touch Screen, si evolve e ci regala grandi emozioni.
Oggi è la volta di Martin Drashkov, che con una spesa inferiore a 500 euro è riuscito ad assemblare dei pezzi prefabbricati, creando un tablet da 23 pollici, come si può vedere nel video allegato.

Nonostante alcuni considerino questa sua iniziativa molto eccentrica, ma poco commerciabile e senza futuro, secondo me l’idea è abbastanza geniale.

Nel video si può vedere che l’esperienza dell’utente è molto performante, che si giochi o si faccia altro. Si può utilizzare in due, dato che è molto grosso rispetto ai tablet cui siamo abituati.

La dotazione hardware è abbastanza interessante e rende il tablet un ottimo prototipo di Media Center da salotto.
Il sistema operativo è Android 2.3.

Secondo l’autore di questo prototipo, l’Android Mega Tablet è una logica evoluzione del tablet, perchè ne espande le esperienze di utilizzo.

Sicuramente l’idea è molto interessante, non è portatile, ma questa non la rende un cattivo prodotto da mettere in commercio.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest