Apple accusata di avere violato un brevetto con la Smart Cover



Apple ultimamente è sempre al centro di controversie legali, tra la continua battaglia con Samsung e le contestazioni in merito a problemi tecnici relativi all’utilizzo di 4G con iPad 3. Adesso si aggiunge un’altra questione per l’azienda di Cupertino, che la vede coinvolta in una possibile violazione di un brevetto.

Il prodotto al centro dell’accusa è la Smart Cover, ovvero una placca di protezione da applicare all’iPad 2 per proteggerlo. La realizzazione della Smart Cover potrebbe essere stata effettuata senza tenere conto di un brevetto registrato nel 2005 da Jerald Bovino, riguardante un case di protezione per computer, somigliante di molto alla cover realizzata da Apple, anche per via della serie di nervature presenti in entrambe le soluzioni di protezione.

Nella questione è coinvolta anche Target, azienda che ha venduto presso i propri punti vendita la Smart Cover di Apple. La notizia relativa a questa accusa risale a tre giorni fa ed è reperibile in lingua inglese su PaidContent.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest