Apple alza i prezzi dell’AppStore



La Apple ha varato una serie di cambiamenti nel suo App Store. Innanzitutto c’è stato un aggiornamento dell’iTunes Connect che viene usato dai programmatori per caricare e mantenere aggiornate le loro app nello Store.

Successivamente ci si è dedicati alla grafica: la ricerca delle app mostra i risultati sotto forma di schede. Ogni scheda è dedicata ad un’app con relativa icona ingrandita, parere degli utenti e prezzo. Purtroppo (per i consumatori) poi è stata proprio la volta dei prezzi.

In queste ore, infatti, la Apple starebbe ritoccando al rialzo il listino delle app ospitate nel suo Store. Ricordate “Angry Birds“? Il tormentone della videoludica veniva venduto a 0.79 centesimi mentre ora è già passato a 0.89 centesimi. Oltre quella cifra troviamo app che vanno da un abbordabile 1.79 euro sino alla cifra di 33.99 euro. Il cambiamento, che solo per poche ore lascerà alcune app al vecchio prezzo, sembra non aver interessato l’App Store statunitense ma essersi limitato a quello italiano e di altri paesi europei.

Via | EveryEye

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest