Apple collaborerà per migliorare le condizioni di lavoro a Foxconn



Le condizioni di lavoro presso la fabbrica cinese Foxconn (che produce per Apple e per altri noti marchi) sono spesso state al centro dell’interesse dei media, soprattutto alla luce dei suicidi tra i dipendenti e delle manifestazioni di protesta che si sono verificate nella zona. Foxconn è nota per i turni di lavoro estenuanti, per la mancanza di misure di sicurezza sul lavoro e per lo stipendio basso dato ai dipendenti.

Apple aveva avviato un indagine sulla fabbrica cinese Foxconn con FLA (Fair Labor Association) e a seguito di ciò ha dimostrato di tenere in considerazione le condizioni di lavoro dei dipendenti di fabbriche che hanno l’appalto per la produzione dei suoi dispositivi.

Adesso la situazione si smuove ulteriormente, dato che Apple e Foxconn si spartiranno i costi per migliorare le condizioni di lavoro nella fabbrica.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest