Apple “divorzia” dalle mappe di Google



Brutte notizie in vista per Google. La Apple ha deciso di non ospitare più le mappe del famoso motore di ricerca sui suoi smartphone e tablet, dunque iPhone e iPad, bensì di procedere all’uso di una tecnologia propria, in grado di fare piena concorrenza al prodotto dell’azienda di Mountain View.

Questo “divorzio” era già nell’aria da tempo, soprattutto dopo l’entrata di Google nel settore degli smartphone, cosa che alla Apple non hanno mai gradito. Il danno sembra fatto e ora bisognerà vedere quale delle due aziende ci perderà di più, se Google (dato che l’iPhone e l’iPad sono al momento i leader dei rispettivi settori) o la Apple (la mappe di Google dal canto loro sono tra le più usate in assoluto).

La presentazione ufficiale delle nuove mappe Apple verrà molto probabilmente fatta nel corso della prossima settimana, durante il WWDC, l’evento annuale in cui l’azienda di Cupertino presenta le sue più grandi novità.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest