Apple sotto attacco da parte di Anonymous



Dopo le famose vicende con Sony pare che nella giornata di ieri siano apparsi sul web alcuni nomi e password codificate rubate da un server Apple.

Wall Street Journal parla di 26 nominativi di utenti e altrettante password codificate (quindi teoricamente inutilizzabili) esibite come trofeo ambito considerando il target prescelto.

Quest’ultima bravata degli Anonymous, ammessa da loro stessi via Twitter, sembra essere una semplice dimostrazione… quasi un avviso da parte di questo gruppo che l’azienda di Cupertino potrebbe diventare un suo prossimo target.

Pare inoltre siano trapelate informazioni riguardante altre vulnerabilità abbastanza serie in un sito Apple che consentirebbero agli hacker di ottenere l’accesso a dati protetti.

Per il momento comunque il gruppo Anonymous è impegnato in un’operazione battezzata “Antisec” contro alcuni siti governativi, delle forze dell’ordine e di grosse corporation… e pare che ne abbiano per alcune settimane!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest