Applicazioni Android gratuite consumano più energia



Secondo una studio della Purdue University insieme alla colloborazione di Microsoft , hanno rivelato che le applicazioni gratuite Android consumano più energia rispetto alle altre applicazioni scaricate a pagamento , consumando cosi più velocemente le batterie degli smartphone .

Il problema non sta nel fatto della potenza dell’applicazione , ma di solito le applicazioni gratuite integrano dei messaggi pubblicitari , da cui derivano i guadagni per gli sviluppatori .

[RESPONSE]

Queste pubblicità utilizzano il GPS del smartphone , che si attiva per trovare la nostra posizione e proporci le pubblicità , in questo si consuma più energia .

Per il test è stato utilizzato anche Angry Birds , utilizzando un software che rilevava le consumazioni di energia . Il 20% dell’energia viene utilizzata per far funzionare il gioco , invece il 45% per la localizzazione e per il download degli annunci pubblicitari .

Nel futoro bisognerà pensare ad un’altro sistema per le pubblicità per favorire un utilizzo maggiore del dispositivo .

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest