Array dinamici in java con la classe Vector



Nella programmazione si fa spesso uso di variabili per l’allocazione dei dati e spesso anche nell’elaborazione di piccoli applicativi come per esempio la gestione della libreria di casa, la gestione delle spese, richieda l’utilizzo di array.

Non sapendo la quantità di oggetti che andremo ad inserire allochiamo una quantità elevata e tramite una variabile flag teniamo traccia del numero di elementi inseriti nell’array.

Questo può però comportare uno spreco di memoria; una soluzione è quella di utilizzare array dinamici.

Una possibile soluzione ci viene fornita dalla classe Vector.

La classe Vector infatti contiene i metodi per l’inserimento degli elementi e provvede ad ingrandire l’array automaticamente nel momento in cui si cerca di inserire un elemento ad array pieno.

Questo ingrandimento consiste nel raddoppiare la grandezza dell’array, quindi se era grande 8 e abbiamo 8 elementi, al momento dell’inserimento del 9° elemento l’array viene portato ad una capacità di 16 elementi e ne conterrà 9.

I metodi della classe Vector sono visualizzabili nelle api di Java, ma cito i più importanti:

  • addElement(Object x):inserisce l’elemento alla fine dell’array
  • insertElementAt(Object x, int i):inserisce l’elemento alla posizione i
  • clear():svuota l’array
  • trimToSize: accorcia l’array in modo da avere utilizzo uguale a capacità
  • elementAt(int i): l’elemento di posto i
  • size():restituisce il numero di elementi presenti
Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • metodo toArray classe vector
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest