Automatizzare le operazioni con Photoshop. Guida pratica



Photoshop possiede una funzionalità, poco utilizzata e conosciuta, che permette di automatizzare le azioni sulle immagini.
Dò per scontato che chi legge questa guida sappia utilizzare il programma e svolgere le normali operazioni di editing delle immagini.

Può capitare di dover eseguire le stesse operazioni su un consistente numero di immagini.  Ad esempio doverle ridimensionare, salvarle in un altro formato o applicare un filtro. Se le immagini sono tante bisogna ripetere l’operazione, per ciascuna di esse, e a parte la noia mortale il tempo impiegato si allunga notevolmente.
Per ovviare al problema si può lavorare con la funzione automatizza in batch che in poche parole permette di applicare le stesse modifiche a tutte le immagini senza dover ripetere l’operazione una ad una.

Ho utilizzato Photoshop Cs3 ma anche le versioni precedenti hanno la stessa funzione.

Vediamo come fare:

Creiamo una cartella dove inseriremo le immagini da modificare che chiameremo “inizio” ed un’altra dove verranno inserite quelle modificate che chiameremo “destinazione“.

Obiettivo: vogliamo ridimensionare tutte le immagini ad una larghezza di 200 pixel, applicare un filtro di sfocatura uguale per tutte e salvarle da jpg a tiff.

Apriamo in Photoshop la prima immagine che desideriamo modificare. A questo punto abbiamo bisogno della palette Azioni che troviamo nel manù FINESTRA – AZIONI

Nella palette AZIONI ne trovate alcune predefinite ma noi creiamo un nuovo set cliccando sul pulsantino indicato in figura e che chiameremo ad esempio TIFF.
Creato il nuovo set TIFF è necessario creare una nuova azione cliccando sul pulsantino della figura che chiameremo AZIONI PER TIFF e confermeremo cliccando su “registra“.

20100219img01
Si illuminerà il pallino rosso che indica che la registrazione delle azioni può avere inizio.

20100219img02
Bene. Con l‘immagine precedentemente aperta iniziamo ad eseguire le operazioni che ci interessano: ridimensioniamo l’immagine a 200 pixel, applichiamo il filtro controllo sfocatura con raggio 1,5 pixel, salviamo con nome scegliendo l’estensione .tif nella cartella “destinazione” e successivamente chiudiamo l’immagine.

Noterete, come da figura sottostante che le operazioni sono state registrate nella palette azioni.

20100219img03
A questo punto interrompiamo la registrazione cliccando sul pulsantino prima di quello rosso di registrazione.
Photoshop ha memorizzato le nostre operazioni che adesso possimo applicare a tutte le immagini che desideriamo. Prima di procedere eliminiamo l’immagine salvata nella cartella “destinazione”.

Ok… adesso possiamo iniziare:
Andiamo nel menù FILE – AUTOMATIZZA – BATCH
si aprirà una finestra dal titolo Batch

20100219img04
Nella prima schermata “esegui” selezioniamo dal menù a tendina “imposta” il set di azioni (nel nostro caso TIFF).
Nel menù a tendina sottostante “azione” selezioniamo l’azione che ci interessa (nel nostro caso AZIONI PER TIFF).
Più in basso nel “sorgente” scegliamo la cartella dalla quale prelevare le immagini (nel nostro caso “inizio”).
Più in basso nella “destinazione” vi consiglio di selezionare dal menù a tendina “nessuna“, perchè l’azione di salvataggio è stata già registrata precedentemente.

A questo punto non serve altro. Cliccando su OK Photoshop inizierà ad aprire ad una ad una ed in automatico tutte le immagini della cartella “inizio“, applicherà a ciascuna tutte le modifiche che abbiamo registrato, le salverà nella cartella “destinazione” e le chiuderà.

Ciò che dovete fare voi è… guardare!

In conclusione:
il batch è una funzione utilissima che però bisogna imparare ad utilizzare facendo magari delle prove. Vi consiglio di salvare sempre le immagini in un’altra cartella e non di sovrascriverle in modo da conservare i files originali.

Buon lavoro

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest