Ballot screen: quanto è casuale?



TechCrunch ha postato un interessante articolo riguardante il ballot screen di Microsoft, la tanto famosa quanto discussa finestra che consentirà agli utenti di scegliere quale browser utilizzare.

Mentre è fissato il test pubblico per questa settimana, molti si sono chiesti quanto “casuale” sia davvero.

DSL.sk ha deciso di testarne la casualità utilizzando il sito browserchoice.eu (che è la più recente implementazione dell’attuale ballot screen). Loro, in sostanza, hanno caricato la pagina più e più volte, raccogliendo i risultati in una piccola tabella per gli occhi di tutti. La probabilità di ogni browser che figurano in una qualsiasi delle prime cinque posizioni è mostrato qui sotto.

20100223immagine3

Come si vede dai risultati, Microsoft è ben lungi dal preferire IE. Il voto sembra favorire Google Chrome nei primi tre posti (in modo schiacciante al terzo posto). Tuttavia, i test sono stati fatti utilizzando Internet Explorer 8 su un computer Windows 7. Quando un altro browser, come Firefox, è stato utilizzato per i test, TechCrunch dice che il risultato è venuto fuori molto diverso. Forse questo potrebbe essere dovuto al modo in cui ciascun motore di rendering del browser gestisce l’algoritmo. Sarebbe interessante verificare tale teoria.

TechCrunch osserva comunque, che solo perché un browser è mostrato nei primi posti non significa necessariamente che c’è più probabilità che questo venga scelto. Dipende veramente da molti altri fattori, come ad esempio dove gli occhi di una persona si concentrano al momento. Quando tutto è stato detto e fatto, i risultati qui sopra non sono necessariamente così rilevanti. Tuttavia, se il market share del browser di Google salirà alle stelle in Europa, dovrebbero probabilmente inviare a Microsoft una bella torta con su scritto “grazie”.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest