BestAutoresponder: l’innovazione dell’email marketing



Per un’azienda che coltiva il suo business in rete, il modo migliore per dare valore al proprio denaro è acquistare un servizio di Autoresponder.

Raccogliendo i contatti dei visitatori è possibile aumentare le vendite. L’email non è altro che il punto d’incontro fra i visitatori di un sito web e l’azienda.
Beastautoresponder è il sevizio di e-mail marketing utilizzato dalle aziende che adoperano la posta elettronica come strumento per comunicare  messaggi commerciali al pubblico.

La gente è stanca dei servizi americani e del supporto in inglese, per molti è una perdita di ore, interpretare ogni singola frase, non sempre resa in modo comprensibile dai traduttori online. Beastautoresponder è consapevole che il tempo è denaro, per questo per rendere la vita più facile al proprio cliente, mette a sua disposizione un pannello semplice e intuitivo che segue la persona passo passo, guide, tutorial, supporto e software completamente in lingua italiana.

Da oggi senza affrontare costi proibitivi chiunque potrà sperimentare l’email marketing e con la garanzia “soddisfatti o rimborsati”, è impossibile essere delusi.

Per chi prova subito il servizio, potrà usufruire dell’offerta 90% di sconto per il primo mese, se invece sono stati così convincenti tanto da non dubitare della loro serietà professionale, ordinando il piano con fatturazione annuale, si avrà diritto a 2 mesi di sconto (si pagheranno solo 10 mesi e si userà il servizio per un anno), nel caso in cui qualcosa dovesse deludere le attese del cliente, i soldi saranno restituiti.

Inoltre offrono la possibilità di diventare loro affiliato. Mostrando ad altri come creare una campagna email con Beastautoresponder si avrà a propria disposizione un pannello affiliato da dove si potrà vedere a quanto ammontano le proprie commissioni.

Mentre si dorme, si attiva il pilota automatico e il servizio di Autoresponder lavora per noi senza chiedere nulla, nemmeno un giorno di malattia.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest