Blu-ray?No grazie



toshibatv.jpgToshiba non si è ancora ripresa dallo shock dovuto al fallimento del DVD in alta definizione e si ostina a ignorare il formato vincente Blu-ray. Negli incontri stampa con il produttore giapponese si dichiara convinto che una diffusione capillare del materiale multimediale in alta definizione nativa sia ancora nel tempo e che la strada davanti al DVD sia ancora lunga e vitale.

Il linea con queste affermazioni, alla fiera di Berlino eToshiba ha presentato il nuovo lettore DVD XD-E500 dal prezzo interessante e dotato di uno scaler avanzato, basato sulla tecnologia proprietaria Xde. Secondo le dichiarazioni di Toshiba, questi algoritmi dovrebbero produrre video nel 1080i da comuni DVD con una qualità di immagine praticamente indistinguibile da quella fornita dal blu-ray. Sul fronte delle televisioni la novità è la serie Regza ZV con i modelli da 42 e il 46 pollici. Dal punto di vista delle specifiche, segnaliamo che la scansione arriva  a 100 Hz, è garantita la compatibilità con i film a 24 i, il processore interno lavora con una profondità colore di 10 bit ed è presente un sensore per regolare la luminosità al variare della luce ambiente. Per il mercato delle televisioni compatte Toshiba ha presentato le linee DV55D e DV556D, con tagli di 22 e19 pollici, risoluzione 1680×1050 pixel.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Per me il Blu Ray morirà molto presto visti i passi da gigante fatti dalla tecnologia SSD, schede di memoria a velocità di accesso sbalorditive e riusabili milioni di volte, non si surriscaldano e non si graffiano e inoltre sono piccolissime e quando scenderanno di prezzo rimpiazzeranno non solo i cd e i dvd e i blu ray ma anche tutte le penne usb.

  • Pingback: diggita.it()

Pinterest