Boom natalizio per Kindle, probabile rivoluzione tecnologica.



Annuncia Amazon: Kindle è l’oggetto più regalato questo natale su Amazon. Un vero e proprio boom natalizio che ci ricorda un po la storia dell’Ipod.

Quindi strada aperta agli eBook Reader…e le case editrici treamano. In realtà quella ad essere venduta oggi è la seconda versione dell’eBook reader. Vediamone le principali caratteristiche. Pratico e manegevole, con uno spessore di appena 9 millimetri si presta ad essere trasportato ovunque e non affatica la mano (al contrario di un grosso libro). Lo schermo è molto ampio, circa 6 pollici con una risoluzione di 600 x 800 pixel. 20091227kindleLo schermo è dotato inoltre della tecnologia eInk (inchiostro elettronico) che permette di visualizzare i caratteri come sarebbero visualizzati sulla carta stampata. In poche parole lo schermo invece di essere retroilluminato, riflette la luce come farebbe una qualsiasi superficie stampata, così l’occhio non si affatica. Integrata c’è una tastiera che può espletare diverse funzioni come quella di ricercare parole all’interno di un testo o semplicemente fare una ricerca sul dizionario integrato. La navigazione è intuitiva e pratica (potete vedere i tasti nelle foto). La memoria è di 2 giga il che consente l’archiviazione di circa 1500 testi.

Interessante la funzione di acquisto libri. Amazon, come Apple con ITunes, ha aperto un on-line store accessibile direttamente dal dispositivo. La modalità della connessione è interessante: si sfruttano le reti 3G dei cellulari per connettersi in maniera totalmente wireless e senza costi di connessione per l’utente. Si può scegliere tra una vastissima gamma di libri al prezzo di circa 10 dollari a testo. Ma non solo libri, anche riviste e giornali di informazione. Tutto ciò ancora non è disponibile in Italia.

Insomma Kindle sembra seguire la stessa strada già battuta dall’Ipod.Stiamo per assistere ad una rivoluzione tecnologica? A differenza dell’Ipod però un boom di un eBook reader porterà a maggiori cambiamenti nella società. Se con l’Ipod abbiamo sostanzialmente assistito al calo dell’acquisto di cd, preferendo un unico strumento che possa racchiudere migliaia di brani, con Kindle la questione sarebbe nettamente diversa. Un’ esponenziale diffusione del gioiellino Amazon potrebbe significare l’abbandono della carta stampata…e solo questo avrebbe interessantissimi sviluppi. Questo scenario però sembra ancora molto lontano. A frenare la massiccia diffusione di Kindle è soprattutto il prezzo…359 dollari sono troppi per uno strumento in grado esclusivamente di visualizzare caratteri in bianco e nero. Molti smartphone e lo stesso Ipod sono in grado di visualizzare eBook quindi le persone potrebbero optare per uno strumento più completo anche se indubbiamente meno pratico del Kindle. Non ci resta che aspettare e osservare l’evoluzione degli ebook…una cosa è certa: l’era della carta stampata sta per finire.

20091227xoxo_ebook_640

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest