Bug su Windows 7?



Corre voce di un bug che riguarda Window 7 il nuovo sistema operativo di Microsoft. In sostanza un exploit (un codice che sfrutta un bug o una vulnerabilità) potrebbe portare ad un attacco DoS in Windows 7.
msoft
Un attacco DoS (denial of service) porta il funzionamento di un sistema informatico, esempio un sito web o un S.O, al limite delle prestazioni, fino a renderlo non più in grado di erogare il servizio.
Il bug in Windows 7 risiederebbe nell’implementazione del protocollo Server Message Block (SMB) che qualche mese fa aveva messo in allarme gli utenti di Windows Vista.

Ovviamente Microsoft si é giá attivata per correggere questo bug che potrebbe, se lanciato, l’exploit mandare in crash il sistema operativo.

Infatti il bug potrebbe essere sfruttato per inviare un attacco DoS causando il blocco di Windows con la necessitá di dovere riavviare il sistema. Per ovviare al problema attendendo una patch risolutiva ci si puó difendere bloccando le porte  TCP 139 e 445 nel firewall sapendo peró che questa operazione potrebbe influenzare il funzionamento delle applicazioni e  servizi che utilizzano SMB.

Per approfondimenti si puó leggere

questo articolo

Microsoft specifica altresí che attraverso tale bug non é possibile installare software  malevolo sul sistema operativo e che i pericoli riguardano appunto solo attacchi DoS.
Non si sá ancora quali saranno le misure di correzione adottate da Microsoft per la risoluzione del fastidioso problema.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest