CERN sotto attacco hacker



Anche dopo l’esperimento che intendeva provare l’esistenza della “particelle di Dio”, si continua a parlare del CERN di Ginevra e dello LHC (Large Hadron Collider).

Mercoledì scorso, proprio nel giorno in cui si svolgeva l’esperimento che, secondo alcuni autorevoli pareri, avrebbe potuto causare la fine del mondo alcuni hacker del GST (Greek Security Team) sono riusciti a penetrare nel sistema informatico dell’istituto di ricerca e lasciare il segno del proprio passaggio.

I particolari dell’attacco sono stati riportati dal quotidiano The Telegraph dove viene spiegato che l’attacco non ha prodotto danni e che gli autori probabilmente cercavano solo di dimostrare le loro capacità informatiche. I tecnici del CERN, dopo aver effettuato tutti i controlli del caso assicurano che la situazione è ora sotto controllo e che i livelli di protezione sono stati aumentati per impedire altri attacchi del genere.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest