Chi sarà l’erede dell’iPhone?



Il fenomeno iPhone è stato in tutto il mondo legato alla diffusione di una nuova concezione di telefonini, facile da usare e articolati come un personal computer. Se hai mai avuto un iPhone in mano puoi dire che utilizzare un iPhone è differente rispetto ad utilizzare un telefonino, perché fai molte più cose. Ma puoi anche dire che è differente rispetto ad utilizzare un palmare, perché fai tutto in modo molto più semplice.

 Chi sarà l’erede dell’iPhone?

L’iPhone ha la capacità di avvicinare persone che non amano giocherellare con l’ultimo ritrovato tecnologico allo stato dell’arte della tecnologia, e ha la capacità di appassionare anche le persone più insospettabili.

L’iPhone fa giocare chi non ha mai toccato un videogioco, fa ascoltare musica in tutti i posti (non dimentichiamo che dentro un iPhone c’è anche un iPod) e soprattutto ti coinvolge con l’interfaccia a tocco.

Sulla carta, i prossimi cellulari di Nokia, Black Berry, Motorola, … saranno in grado di farti fare tutto quello che ora puoi fare con un iPhone. Ma quale fra questi avrà la popolarità che ha raggiunto oggi l’iPhone?

Quale cellulare avrà la capacità di attrarre i programmatori (sia quelli indipendenti che quelle delle grandi case di produzione di software) così da avere giochi e programmi di utilità come ha oggi l’iPhone?

E quel sarà ambito come lo è ora l’iPhone?

Ancora oggi, dopo anni dal suo primo lancio, il lettore per eccellenza di MP3 è l’iPod. Ci troveremo a dire fra qualche anno che il telefonino evoluto per eccellenza continua ad essere l’iPhone? o uno dei cellulari di prossima uscita sarà in grado di rubare lo scettro “del più bello del reame” all’iPhone?

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest