Cina: Google va via? Abbiamo Goojje!



Molti di voi avranno sicuramente seguito con attenzione le vicende legate alla crisi tra Google e il governo cinese. Nei mesi scorsi il motore di ricerca più utilizzato del pianeta ha deciso di protestare contro Pechino, dopo aver subito diversi attacchi ad alcune caselle di posta GMail di alcuni giornalisti stranieri ma soprattutto contro le mail di diversi attivisti cinesi contrari al regime.

Le minacce da parte di Google di abbandonare il paese hanno scatenato una polemica senza fine che ha esteso la crisi, trasformandosi in un vero e proprio caso diplomatico tra Cina e Stati Uniti, con reciproci scambi di accuse.

20100129logo5

Nonostante la situazione stia leggermente migliorando, la Cina sembrerebbe voler dimostrare a Google di non essere poi cosi intimorita dalle sue minacce: la risposta più singolare arriva da una studentessa del grande paese asiatico.

Si tratta di un motore di ricerca, ribattezzato Goojje, ovviamente pensato ad hoc per l’utenza cinese. Basta visitare il sito del search engine, ma anche guardare il suo nome, per comprendere che si tratta di un clone. Non sappiamo ancora quali sarà il futuro di Goojje e se da Mountain View verrà sferrato un attacco contro l’imitazione per vie legali.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!