Clampi, attenzione ai vostri dati nelle banche online (e ai vostri soldi!)



trojan

Un nuovo e pericolosissimo trojan si è affacciato sulla scena della rete,  e stavolta a rischiare non sono solo i vostri dati, ma anche i vostri soldi.

Il nome, CLAMPI, in realtà non è nuovo, perchè un virus con lo stesso nome gira in rete dal 2005. Ma l’ultimo ceppo è veramente pericoloso per le vostre tasche.

Con il boom delle banche online, meno costose e più agevoli, sono milioni gli utenti che ora rischiano di venire colpiti da questo virus, che può rubarvi i dati di accesso, codici, password e pin, che usate per le vostre operazioni nel conto.

Questo tipo di virus, rimane in letargo dopo essere stato scaricato sul vostro computer, per poi svegliarsi nel momento peggiore, cioè quando effettuate l’accesso alla vostra banca.

banca onlineGli hacker, potranno così agire indisturbati con il vostro conto, con la carta di credito e persino effettuare investimenti (pessimi per voi).

I casi principali sono avvenuti in Gran Bretagna e Stati Uniti, ma l’allarme, partito dalla Symantec, dilaga.

Il principale problema è la velocità di diffusione, ed il fatto che il codice maligno, è presente su molti siti, anche considerati innocui.

Monitorate costantemente il vostro conto online, segnalando eventuali anomalie alla vostra banca, ed eviterete brutte sorprese. Tutte le banche danno agli utenti la possibilità di bloccare almeno le operazioni principali, chiedendo la riemissione del PIN dispositivo, in modo da scongiurare ulteriori guai.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest