Come aprire la partita IVA per grafico web!



Vuoi lavorare nell’ambito IT e non sai come fare? Ti piace realizzare siti web e vuoi farne il tuo lavoro? Vuoi fare tutto questo in regola con le leggi e con il fisco?

E’ piuttosto semplice ma ci sono alcuni adempimenti di natura fiscale cui adempiere per non incorrere in spiacevoli multe e contestazioni da parte del fisco.

Innanzi tutto è opportuno aprire una partita IVA. Ma andiamo con ordine e capiamo di cosa si tratta:

Dal punto di vista fiscale si definisce IVA (Imposta sul valore aggiunto disciplinata dal DPR 633/72) l’imposta che si applica sulle cessioni di beni, e sulle prestazioni di servizi, eseguite in Italia, da tutti i titolari di Partita IVA.
Il 20% è l’aliquota generica, ovvero quella più diffusa su beni e servizi. Tuttavia la legge prevede anche delle aliquote diverse per attività specifiche (4% per stampa e attività di legatoria o il canone di abbonamento e altre al 10% come medicinali, acqua, birra, ecc.) Per i titolari di partita IVA, l’IVA non si configura né come un costo né come un ricavo poichè va a compensarsi l’IVA dovuta al fisco, con l’IVA pagata ai fornitori per l’acquisto di beni e servizi e, più in generale, per le spese legate all’attività.

Per aprire la partita Iva è necessario eseguire una serie di semplici operazioni:

1. recarsi presso l’ufficio Iva o l’Ufficio delle entrate di competenza (in base al proprio domicilio fiscale)

2. compilare e presentare una dichiarazione entro 30 giorni dall’inizio dell’attività o della costituzione della società tramite:
il modello AA9/7 (rosso) se si decide di intraprendere l’attività in forma di ditta individuale
il modello AA7/7 (marrone) se si decide di intraprendere l’attività in forma societaria.

Sono richiesti dati anagrafici e dati relativi all’attività da esercitare come il domicilio fiscale.

Nucleo principale della partita IVA è il codice attività: per grafico web dovrete ricercare nelle tabelle ATECO la sezione relativa all’informatica e scegliere quello con la dicitura ‘grafica web’

Codici inerenti l’attività ricavati dalle tabelle ATECO sono:

620909 (Altre attività connesse all’informatica)

741021 (Disegnatori grafici di pagine web)

620200 (Consulenza informatica)

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è presente in aiuto ampia documentazione, facsimili e guide alla compilazione.

Da diverso tempo è possibile anche inoltrare la richiesta di attribuzione del numero di partita IVA on line.

I tempi di attribuzione del numero di partita IVA, comprovato da idoneo certificato rilasciato dall’Ufficio cui avete inoltrato richiesta, sono al più di un paio di giorni.

Potete scegliere tra diversi regimi contabili dal più semplice (regime dei contribuenti minimi, finchè i vostri guadagni non superano i 30000€ e 15000€ di acquisto di beni strumentali) al più complesso (contabilità ordinaria) ed è opportuna l’assistenza di un commercialista per le incombenze previste dalla legge.

Ricordatevi inoltre di iscriversi alla Gestione Separata Inps e versare ogni mese un contributo pari al 23,50% e di assicurarvi all’Inail.

Ora potete iniziare la vostra nuova attività in proprio!

Da questo momento potete emettere fatture, acquistare attrezzatura, pubblicare siti web e quant’altro…e ricordatevi di indicare la partita iva sul vostro sito web di propaganda!

Buon lavoro a tutti!

Una fonte di reddito…l’attività in proprio

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • master_pc

    Bella guida complimenti!

  • Ma quanto costa tutto questo??

  • Partendo dal presupposto che se si ha intenzione di lavorare in proprio si debba pagare il giusto, l’attività in se non è molto costosa. Per la P.IVA l’apertura è gratuita, poi devi iscriverti alla gestione separata INPS cui verserai il 23,5% dei tuoi guadagni (tolte le spese quindi!), girerai l’IVA (che non sarà nè un costo nè un ricavo per te ma transiterà solo dalle tue mani) e pagherai un contributo soggettivo minimo di circa 2000€ + una percentuale sul fatturato se non rientri nel regime dei contribuenti minimi. Per le spese di commercialista e tenuta contabile completa i prezzi vanno da 450 a 600 euro annui. Tradotto in sitarelli web te ne bastano 4 piccoli per coprire le spese…

  • steccio

    guarda che l’aliquota del 23,5% era 4 anni fa, adesso è 24,72%

Pinterest