Come aumentare le visite del tuo blog e i siti di editoria sociale



Ho già parlato in questo articolo di come aumentare le visite di un sito internet, cercando di dare delle regole teoriche. Nello stesso articolo ho indicato come segnalare un sito web ai principali motori di ricerca.

Ora vi parlerò dell’editoria sociale, di quei siti cioè ai quali chiunque, previa registrazione, può segnalare gli articoli (post) più interessanti reperiti in rete e che poi gli stessi utenti hanno la possibilità di visualizzare e votare.

Ad un livello successivo altri siti consentono agli utenti di essere anche gli autori del sito, cioè  non si limitano  solo a segnalare dei link, ma contribuiscono scrivendo nel sito.

Esistono poi siti che ti danno entrambe le possibilità a tua scelta: o segnali link o pubblichi.

In questo post mi occuperò della prima tipologia di editoria sociale, cioè di quei siti dove puoi segnalare i link.

Molti di questi siti “sparalinkprendono spunto, a dir poco, dal più blasonato digg, servizio in lingua inglese (e anche gli utenti e i post).

reload_162.PNG

Dato che nulla vieta che gli articoli segnalati siano stati scritti da chi li propone su propri siti, diventa un modo per diffondere le fatiche del tuo blog!

In questo modo si avranno diversi vantaggi: il primo è che altri utenti, e più la comunità è numerosa e meglio è, potranno “curiosare” cliccando nel link segnalato; altro vantaggio sicuro è che il post sarà indicizzato nei motori di ricerca e senza dubbio (?!) il page-rank del sito di editoria sociale sarà superiore a quello del proprio, pertanto il post acquisirà maggiore visibilità.

Dimenticavo: pubblicare sui siti di editoria sociale consente anche di guadagnare con Adsense di Google.

Infatti si parla anche di revenue sharing. Molti di questi siti danno la possibilità di inserire il proprio codice Adsense e di avere così un ritorno, seppur parziale in quanto il sito ospitante ne trattiene una parte, in termini di entrate. Tutto ciò senza difficoltà e senza doversene preoccupare.

Ma veniamo ora alla lista degli indirizzi per linkare. Si tratta di una selezione dei siti in italiano di questo tipo, senz’altro non definitiva (alcuni di questi siti nascono … e muoiono …),  aggiornata alla data di pubblicazione di questo post.

…ricordatevi che potete inviare i miei post e se già presenti potete votarli …

Inoltre sono apprezzati aggiornamenti dei link nei commenti.

Buon divertimento!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • ottimo davvero interessante ;)

  • Grazie mille, ne conoscevo una cinquantina che utilizzo spesso, ora in questa carrellata che hai fatto tu me ne mancano parecchi, dunque li integrerò. Ciao.

  • Grazie a voi per i complimenti.
    Omar, ho visto un attimo il tuo sito, molto bello, senz’altro vi troverò spunti e materiale interessante.

  • Grazie copiaeincolla, suppongo tu sia il creatore di questo post, o addirittura uno dei webmaster di Mondoinformatico? ;))

  • Sono solo l’autore del post.
    Ti consiglio anche http://geek4work.blogspot.com/2009/03/i-motori-di-ricerca-scansionano.html e http://geek4work.blogspot.com/2009/03/10-modi-per-dare-al-tuo-blog.html
    Ciao

  • Complimenti per il sito, grazie, sembra utilissimo e ordinato. Come ti chiami?

Pinterest