Come comprare bene le periferiche per il Pc



È un fattore su cui le grosse catene puntano: il piano con gli sconti e le offerte dei volantini sperando che, dopo aver comprato da loro il nuovo PC, vi ricordiate che adesso vi servono anche tastiera e mouse, sistema audio, e magari anche un sintonizzatore tv per vedere le vostre trasmissioni preferite sul pc.

E a questo punto è naturale che una volta fatto l’acquisto importante non vedete l’ora di arrivare a casa e di avere tutto pronto per l’utilizzo. In questo caso i prezzi delle periferiche sono da prendere con le molle: se non volete buttare alle ortiche gli euro appena risparmiati è meglio che valutiate bene cos’altro mettere nel carrello.

Due prodotti dello stesso tipo, ma di due produttori diversi: è normale che ci siano differenze, più o meno marcate, in termini di prestazioni. Ci sono poche categorie che sfuggono alla regola, una di  queste è quella dei dischi esterni. Infatti,  a causa della forte competizione tra produttore e del livellamento delle prestazioni, tutte le soluzioni  in pratica si equivalgono e ciò che fa la differenza è il prezzo. Il consiglio a questo punto è ovvio: a parità di gigabyte, basta scegliere l’offerta da volantino più conveniente.

 

Il controllo sulla tv, i forti contenuti audio e video ,senza la necessità di collegare un computer. È questa la funzione dei dischi multimediali, che ormai sempre più spesso fanno capolino tra le offerte speciali dei volantini. Ma per acquistare un disco esterno multimediale è importante valutare prime in maniera esatta quali sono le funzioni che desiderate. I modelli in commercio si possono infatti dividere in due categorie: quelli che permettono la registrazione dei segnali di interesse  e quelli che offrono una sola visualizzazione dei contenuti,  anche molto diversi tra loro. Importante in ogni caso valutare la disponibilità del dispositivo delle connessioni audio e video,  supporto o meno dei filmati in alta definizione. Avete un televisore che può riprodurre in alta definizione! Allora sono fondamentali i due parametri esposti prima.

Prestate particolare attenzione se volete comprare componenti  interni, come moduli di memoria RAM, per aggiornare la configurazione che avete già a casa. In questo caso le mie ricerche mostrano che, salvo pochissime eccezioni, comprare  un singolo componente hardware non è un affare. E non è conveniente sia dal punto di vista del prezzo che da quello della freschezza del prodotto. Non essendo quello dei componenti singoli il core business della grande distribuzione, è difficile trovare sullo scaffale la novità ancora appena uscita e, se non siete più che ferrati sui prodotti, rischiate di mettere nel carrello una scheda di generazione precedente.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest