Come comprare bene una fotocamera digitale



fotocamera-digitale.jpgLa fotografia digitale, sebbene sia tecnologicamente più che matura, appartiene ad un segmento in costante sviluppo: quello che a prima vista sembra un acquisto irripetibile potrebbe in realtà nascondere la necessità di smaltire una fotocamera datata, che sta per essere rimpiazzata da una nuova versione ben più performante e dotata di una tecnologia più raffinata. È però innegabile che l’inseguimento spasmodico dell’ultimo modello spesso si traduca in una spesa maggiore, magari non necessaria. Anche in questo caso l’approccio migliore è quello di scegliere secondo le vostre reali esigenze e non farsi travolgere dall’idea di comprare a tutti i costi un’offerta.Tante le possibilità di acquisto

Il primo aspetto da valutare è la provenienza dell’offerta che ci interessa. Una volta erano solo i negozi specializzati a fornire apparecchiature fotografiche, mentre oggi si ha la possibilità di scegliere fra un vasto assortimento soprattutto presso le grandi catene dell’elettronica di consumo, ma anche presso i centri dei supermercati della grande distribuzione organizzata. Non bastasse questo, ecco che Internet ci spalanca un mondo parallelo, immenso e sconfinato di occasioni a pioggia, la cui convenienza spesso ci appare sin troppo evidente. I vantaggi di acquistare in negozio è che, oltre a non avere tempi di attesa per la consegna, non avete nessuna spesa aggiuntiva, cominciando con le inevitabili spese di trasporto, passando attraverso eventuali balzelli dovuti alla gestione dell’ordine, per arrivare sino agli immancabili dazi doganali nel caso di acquisti da altri paesi.

Dimmi come scatti, ti dirò cosa comprare

Sul mercato esistono centinaia di modelli, in grado di soddisfare le più disparate esigenze. E sceglie a caso tra il mucchio, magari sulla base del prezzo, non è certo l’approccio più corretto. Per scegliere dove di individuare la categoria che risponde meglio alle vostre esigenze e poi restringere la scelta all’interno del vostro Mac suo gruppo sulla base delle caratteristiche tecniche. Brancolate nel buio perché non avete le idee chiare su quali sono le vostre esigenze? Fatevi l’idea del vostro budget, rispondete alle seguenti domande e, quando parlerete con un commesso, potete dire, per esempio: “mi serve un modello da utilizzare in vacanza, non mi importa che abbia delle funzioni evolute, ma deve avere uno zoom potente perché sto partendo per un safari. E mi raccomando: che non costi più di € 400”. Le domande che dovete fare: voglio una fotocamera con cui scattare solo nelle grandi occasioni? Che tipo di immagini mi piace catturare? Lavorerò in automatico voglio diventare creativo? In che formato stamperò le foto? Quali caratteristiche tecniche mi attirano? Che importanza hanno per me dimensione e peso.

 

Quanto vale un buon consiglio

Non si può fare di tutta l’erba un fascio, ma è innegabile che l’assistenza in fase di scelta che può darvi un negoziante specializzato in fotografia è, mediamente, molto superiore a quella che può fornire un commesso che deve gestire l’intero reparto audio/ video con centinaia di prodotti diversi. Certo, nel primo caso i consigli si pagano con prezzo un po’ più alto, ma se avete le idee confuse è meglio spendere un po’ di più.

I mega pixel che servono

Non prendete la risoluzione del sensore quale unico fattore discriminante. Certo, in linea generale, a maggior risoluzione corrisponde maggior definizione dell’immagine, ma esiste comunque una scala di valori che vi possono indirizzare, evitandovi di inseguire la più alta risoluzione del mercato per poi scaricarla perché ininfluente al fine delle vostre esigenze. Considerate, per esempio, che se i mega pixel sono sufficienti per stampare fino al 20X30, ovvero il classico A4, il foglio più grande che può sopportare una comune stampante a getto di inchiostro. Volendo muoversi in un contesto più evoluto, ricordatevi che sia agli apparecchi di stampa sul Web, sia una stampa tipografica professionale richiede un file a 300dpi: ebbene a questa risoluzione di stampa sono necessari 8 mega pixel per riempire un formato A4. Insomma 6 mega pixel sono più che sufficienti in ambito domestico, mentre volendo stare un po’ con un’ottica evoluta,8 mega pixel sono ciò di cui abbiamo bisogno. Andare oltre avrebbe poco senso se non nell’ottica di stampare conformati più ampi.

I costi nascosti

Tutte le fotocamere digitali necessitano di un parco accessori, più o meno ampio. Una o più schede di memoria, la borsa per il trasporto e via via il resto. In questo caso ricordatevi che il negozio migliore per acquistare la macchina fotografica potrebbe non essere ugualmente conveniente per l’acquisto degli accessori. E buttare via qualche decina di euro in più è solo questione di un attimo.

Riciclare il vecchio parco accessori

Se non è la vostra prima macchina fotografica, valutate se potete riciclare gli assessori già in vostro possesso e che corredavano la vecchia attrezzatura. Se questo fosse possibileAndrete a sommare il risparmio dell’offerta con il risparmio degli accessori che già possedete. Attenzione alle esagerazioni: puntare su un modello specifico solo perché pensate di riutilizzare un vecchio modulo di memoria da 512 Mb è controproducente.

Reflex o compatta?

Non vogliamo in questo caso guidarvi nella scelta ma vogliamo mettervi in guardia. Ricordatevi che un sistema reflex presuppone poi una corredo ad hoc. Se il vostro budget è limitato è inutile spendere per una reflex che non utilizzerete mai al meglio per mancanza di obiettivi.

Obiettivi per reflex

L’arrivo delle reflex economiche non ha colto impreparato la grande distribuzione, e sempre più spesso ci sono offerte proprio su questa categoria di prodotti. Ma se la grande distribuzione può essere la scelta migliore per l’acquisto di una reflex, sicuramente la scelta peggiore per chi vuole poi corredare la sua reflex con un parco obiettivi. Non solo l’assortimento è davvero scarso ma anche sotto il fronte prezzi non sono poi così competitivi. Inoltre, se è la vostra prima reflex, potreste trovare molto utili i consigli di un negoziante specializzato la cui esperienza vi tornerà utile per acquistare l’obiettivo giusto per le vostre esigenze.

Occhio all’ottica

Se il sensore è il cervello di una fotocamera, non dimenticatevi che l’obiettivo è l’elemento  attraverso cui si registrano le immagini, ed è dunque una caratteristica della massima importanza. In modo simile a quanto avviene con la videocamera,tra dati tecnici riportati c’è anche quello dello zoom digitale. Quest’ultimo, lo ricordiamo ancora una volta, non è da considerare come un vero zoom: infatti, oltre a deteriorare la qualità dell’immagine, è facilmente riproducibile con software di foto ritocco e con risultati migliori. Il valore che dovete considerare è esclusivamente quello dello zoom ottico, che rappresenta la reale capacità di ingrandimento.

L’importanza del marchio

Se dovete scegliere tra due modelli simili nel prezzo e nelle caratteristiche, non sottovalutate l’esperienza dei produttori storici di apparecchi fotografici. Con l’avvento del digitale molti Player di questo settore si sono buttati anche sulla fotografia, ma anni di lavoro, lenti ed ingegneria ottica costituiscono un bagaglio tecnico di notevole spessore. Inoltre, visto che i modelli di marca sono quelli più diffusi anche nei negozi tradizionali, è più semplice sapere il reale costo, al di fuori dell’offerta volantino. Infine, ma non meno importante, è molto più semplice trovare recensioni e prove sul campo dei modelli più conosciuti e valutarne così pregi e difetti. I modelli semisconosciuti in questo senso sono ancora più insidiosi.

Vietato (non) toccare!

La fotocamera in offerta ha, sulla carta, tutte le peculiarità che andate cercando: il prezzo è quello giusto, le caratteristiche tecniche pure. Perché insomma perdere tempo: entrate, prendete la scatola, passata le casse e via. Giusto? Non proprio. Prima di acquistare provate l’esemplare in esposizione.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Pingback: diggita.it()

  • giuseppe

    Vorrei conoscere i requisiti di base per scegliere tra una canon o Nikon.avendo disponibilità di 500 euro

Pinterest