Come convertire wav in mp3



Per gli amanti della musica (ma non solo),con questo tutorial analizzeremo come, ovvero come trasformare le nostre canzoni preferite in files digitali di buona qualità e di piccolo peso da inserire nei nostri smartphones, i quali, sostituendo i primi lettori Mp3 sono diventati ormai i nostri juke box portatili.

Capiamo bene di cosa stiamo parlando:
la parola WAV é l’abbreviazione di “Waveform audio file format“, (letteralmente la forma d’onda di un file audio); più semplicemente, é la conversione in formato digitale di un suono, che si tratti di una canzone o di una fonte sonora di qualunque altra natura (il rumore di un treno, le prime parole del nostro bambino ecc.).

6

La parola Mp3 é l’abbreviazione di “Moving Pictures Expert Group-Layer 3”. Si tratta di un algoritmo di compressione digitale che permette di convertire un file WAV in un file molto più leggero, mantenendo una qualità audio che renda l’ascolto piacevole.
Per effettuare questa conversione ci sono numerosi software a disposizione:
il più diffuso, nato per i computer Apple, ma disponibile anche per Windows é sicuramente
Itunes. In rete sono comunque disponibili numerosi programmi gratuiti; digitando su un motore di ricerca le parole “free Mp3 converter” avrete solamente l’imbarazzo della scelta.
Vediamo quindi come convertire un file WAV in Mp3 utilizzando Itunes:
Una volta lanciato il programma, dal menù principale basta andare alla voce “preferenze”

1

per far apparire la relativa finestra; alla voce “quando inserisci un Cd” corrispondono due pulsanti,

5

il primo (un menù a tendina) ci permette di scegliere se importare automaticamente il contenuto del Cd; il secondo, che é un pulsante statico riporta: “impostazione importazione”.
Cliccando su questo pulsante abbiamo la possibiltà di scegliere se importare il cd in formato
Wav, Aiff, AAC ( tutti sinonimi, nella sostanza) oppure in Formato Mp3.

2

Una volta scelto “Mp3”, un ulteriore menù a tendina ci permette di selezionare la qualità di importazione. Il suggerimento è di importare almeno a 128 Kb di qualità; sarebbe stupido avere un file scadente per risparmiare pochissimo spazio.
A questo punto ogni volta che si inserirà un Cd nel computer Itunes ci chiederà automaticamente se desideriamo importare le canzoni in formato Mp3.. Un click di conferma sul pulsante “yes” ed il gioco é fatto.
Avrete notato che stiamo parlando di “importare” e non più di “convertire”?
La differenza é semplice: quando da un supporto esterno inseriamo per la prima volta della musica nel nostro computer, la stiamo “importando”, (generalmente in WAV, per avere una copia alla qualità massima), quando vogliamo fare un’ulteriore copia della canzone in Mp3, così da risparmiare spazio sulla memoria del nostro Smartphone o I pod), la stiamo “convertendo”.
Cliccando col tasto destro del mouse su una delle canzoni della lista di brani contenuti in Itunes, potremo avere le informazioni sul brano stesso, sul titolo, l’autore e soprattutto sul formato ed il peso, espresso in Mb.
Una volta selezionata la canzone e verificato che si tratti di un file WAV, basta andare alla voce “File” nel menù principale di Itunes e scegliere la terz’ultima opzione: “Crea nuova versione..”

3

Possiamo scegliere un generico formato Mp3, o, se possessori di un Iphone o Ipod,
il formato specifico per questo apparecchi… Et voilà, cuffiette in testa, ci vediamo al parco per fare footing!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest