Come creare un collage con Gimp



Non perdete più tempo a far sviluppare le vostre foto per poi, forbici alla mano, cominciare a ritagliarle e perdere inutile tempo creando un disordine che vostra moglie non tarderà a farvi notare…
Seguite passo dopo passo i miei suggerimenti per creare un meraviglioso collage fotografico con Gimp, ed aggiungete i vostri commenti se avete da aggiungere qualcosa che ho dimenticato di scrivere.

1. Aprite un nuovo file e definite le dimensioni del progetto. Se volete far stampare la vostra opera, è opportuno fare prima una visita al vostro fotografo di fiducia che vi suggerirà quali potranno essere i formati più utilizzabili.
20100113collage-gimp
2. Trascinate direttamente sul nuovo foglio quella che dovrà essere un’immagine per lo sfondo, allo scopo di evitare eventuali spazi vuoti, difficili da riempire in seguito.

3. A questo punto, aggiungete, meglio se una alla volta, le immagini che desiderate ritagliare. Cominciamo a vedere come si ritaglia un’immagine.

4. Premendo CTRL + L visualizzerete quelli che vengono chiamati “livelli“, infatti le immagini che andrete via via inserendo non si sovrapporranno staticamente, ma potrete lavorare ognuna di esse selezionandole come livelli

5. Nella finestra degli strumenti cliccate su “scala” , poi sul livello che intendete ingrandire o ridurre e modificate le dimensioni dell’immagine fino a farla diventare della grandezza che gradite. Esiste, a fianco delle dimensioni della foto una piccola catena, che se viene unita, mantiene intatte le proporzioni dell’immagine.

6. Usate lo strumento “sposta” per spostare l’immagine nel progetto, sempre dopo aver selezionato il corrispondente livello

7. Divertitevi a scoprire come funzionano gli altri strumenti, cliccando sempre nell’ordine
a)livello
b)strumento
c)immagine

8. Fino ad adesso, abbiamo solo giocato con le immagini, spostandole e trasformandole nelle dimensioni, ma la cosa più divertente è quella di integrarle l’una con l’altra, lavorandone i bordi o ritagliandole. Se volete che i bordi non siano netti, ma sfumati e che lascino trasparire l’immagine sotto, cliccate sul livello, poi sullo strumento “cancellino” e poi diminuite l’opacità ed eventualmente la larghezza della gomma, per affinarne l’utilizzo sull’immagine.

9. In questo modo, potrete procedere sia con un ritaglio netto che una lieve sfumatura… provate finchè l’immagine non vi convince.

10. In basso potete decidere se visualizzare il progetto nelle sue dimensioni reali (impostazione al 100%), oppure potete zoomare, per rendere il lavoro dei dettagli più facile.

Ok, lo confesso, non è facile da capire tutto se non si prova, perciò cosa state aspettando? Buon lavoro!

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • come si fa un collage di foto con gimp
  • gimp crea cpolage
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest