Come effettuare il downgrade da iOS 7 a iOS 6



In questa guida vi indicheremo nella maniera più semplice possibile la procedura per effettuare un downgrade dal nuovo iOS7 a iOS6. La novità iOS7 su iPhone è assolutamente accattivante in quanto introduce molte funzioni aggiuntive, il problema è che purtroppo gira bene solo sulle versioni iPhone più recenti ( iPhone5 e iPhone4S) perchè risulta essere molto pesante.

Nel particolare le funzionalità principali di iOS7 sono:

. 3D FlyOvere navigazione turn-by-turn;
. Modalità panorama e filtri fotografici che fanno parte dell’applicazione della fotocamera;
. AirPlay Mirroring;
. Siri;
. AirDrop;
. effetti trasluciti, sfondi animati e l’innovativo effetto parallasse.

Bisogna precisare che questo dispositivo è l’unico ad utilizzare il processore A4.
Per tentare di far girare iOS7 su iPhone4 Apple ha cercato di eliminare l’effetto traslucido ed altri effetti che appesantivano il sistema operativo. Ma nonostante queste variazioni, le funzionalità principali di iOS7 erano sempre presenti compresi gli aggiornamenti sulla sicurezza, le tecnologie e le API che hanno reso celebre l’iOS7.

Sulla versione iPhone4 ( più datata )è meglio rimanere alle funzionalità di iOS6 in quanto gira molto lento forse anche a causa della vecchia SoC (System.on-a-chip) a meno che non si effettua il downgrade, tra l’altro bisogna precisare che è possibile farlo solo su quella versione di iPhone. In ogni caso molti possessori di iPhone4 stranamente non hanno rilevato malfunzionamenti. Anticipiamo comunque che la procedura per tornare a iOS6 non è assolutamente facile ma con un pò di buona volontà ed attenzione ci si può riuscire.

PROCEDURA

Prima di tutto per poterlo eseguire bisogna cancellare le tracce di iTunes 11.1 e quindi installare iTunes 11.0.5 eseguendo i seguenti passaggi:

1. Disinstallare iTunes
2. Disinstallare Apple Mobile Device
3. Disinstallare Apple Software Opdate
4. Disinstallare Bonjour
5. Riavviare il PC
6. Scaricare iTunes 11.0.5 dal sito www.oldapps.com
7. Installarlo. Afine installazione si visualizzerà l’errore ” iTunes music library.xml ”
8. Andare su Documenti/Musica/iTunes ed eliminare il file ” iTunes music library.xml ”

A questo punto possiamo chiudere iTunes e andare ad iFaith.
Per eseguire il downgrade dobbiamo per forza di cose utilizzare iFaith per realizzare un custom firmware, quindi occorre:

a) Scaricare l’ultima versione di iFaith 
ifaith

b) Scaricare il Firmware iOS6 

c) Avere i certificati SHSH salvati sul PC.

Dopo aver eseguito le sopracitate operazioni, proseguire con attenzione nel seguente modo:

1- Aprire iFaith e creare un custom firmware cliccando su “ Build*signed IPSW w/Blobs“.
2- Cercare il percorso in cui sono stati salvati i certificati SHSH del dispositivo, a questo punto iFaith vi chiederà di selezionare il firmware che avete precedentemente scaricato all’indirizzo indicato che serve per la creazione del custom firmware. A questo punto iFaith creerà un file ” .ipsw “ che verrà salvato sulla scrivania.
3- Impostare i proprio dispositivo su DFU ovviamente utilizzando iFaith, successivamente aprire iTunes quindi ripristinare il dispositivo custom firmware che si è appena creato.

Una nota importante per scaricare i certificati SHSH:
– possono essere salvati tramite l’iFaith oppure in alternativa tramite TinyUmbrella. Al termine di tutte le operazioni indicate iOS6 dovrebbe tornare sul proprio dispositivo.

iOS7 su iPhone 4

Ora la domanda principale è la seguente: “Conviene aggiornare iPhone4 con iOS7?”. Se non vuoi acquistare un nuovo dispositivo la rispostaè “SI” ma in realtà però le funzioni di iOS7 verrebbero di gran lunga penalizzate in quanto comunque lavorerebbero su un dispositivo vecchio che ha sicuramente dei limiti temporali anche Apple ha deciso (forse a fini commerciali) di includerlo fra i dispositivi di aggiornamento. I possessori di iPhone4 però si vedrebbero penalizzati da scattosità e lentezza del dispositivo quindi sarebbe meglio avere una versione inferiore (iOS6) piuttosto che lavorare con una versione più aggiornata ma dalle prestazioni scarse in materia di fluidità e rapidità dei contenuti.

Ci rendiamo conto che effettuare un downgrade non è un’operazione che possono fare tutti, bisogna essere abbastanza addentrati nel settore con un minimo di preparazione per riuscire a completare la procedura, in ogni caso val la pena tentare in modo da ritornare ad avere un dispositivo con meno funzionalità aggiornate ma sicuramente dalle prestazioni ottimali.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest