Come eliminare davvero un file? Usiamo Eraser



Penso che tutti conoscano la classica procedura per eliminare un file: lo spostamento nel cestino ed il conseguente svuotamento dello stesso.
Nonostante questo il file rimane, sembra irrecuperabile ma invece basta un semplice programma che scavi un po’ più a fondo per ritrovarlo.
Quando cancellate un file infatti la zona sull’Hard Disk dove risiedeva viene segnalata come libera, quindi la sequenza binaria che lo compone resterà lì fino a quando non verrà sovrascritto. Ed anche in questo caso sarà ancora recuperabile, anche se con tecniche più avanzate.

Cancellare definitivamente un file sembra una cosa più adatta ai criminali che alle persone per bene: dopotutto per quale motivo vorrei far sparire un file per sempre?
Un buon motivo per voler distruggere i vostri file può presentarsi qualora decidiate di vendere il vostro computer o il vostro Hard Disk. Sicuramente non vorrete che dei perfetti sconosciuti possano recuperare dati personali come le foto della vostra famiglia, il vostro diario segreto, o magari il progetto segreto per la macchina ad acqua!

Fortunatamente è stato messo a punto un programma gratuito adatto a cancellare definitivamente un file, talmente cattivo che metterebbe in difficoltà anche la CIA.
Il programma si chiama Eraser, ed è un programma da usare con molta cautela perché un file cancellato con lui sarà davvero andato via per sempre. Si integra perfettamente all’explorer di Windows, e vi permette di cancellare sia i file sia lo spazio libero sull’Hard Disk.
La procedura di cancellazione consiste nel sovrascrivere i file più volte, 1, 3, 7, 35 volte, usando sequenze casuali di 0 ed 1 derivate da diversi algoritmi.

In questo modo proteggerete la vostra privacy quando andrete a vendere i vostri supporti di memoria, e credetemi è davvero molto utile farlo.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest