Come impostare il browser predefinito di Windows



Cambiare il browser predefinito per l’avvio di contenuti web di vario genere è un operazione semplice ed intuitiva per chi spende un po’ di tempo al PC. Può risultare meno elementare invece per chiunque utilizzi il computer solo saltuariamente ma non vuole comunque rinunciare alla velocità ed alla comodità di un browser diverso dal classico Internet Explorer. Ogni browser ha la sua procedura, chi più chi meno intuitiva e semplice da eseguire. Ora andremo a vedere quella necessaria ad impostare come predefinite le finestre sul web più famose e diffuse nel mondo informatico: Firefox, Google Chrome, Safari per Windows, Opera ed anche Internet Explorer.

Tutti i browser sopra elencati, al momento del loro primo avvio (ed anche ai successivi per alcuni), controllano se sono impostati come browser predefiniti e, in caso non lo siano, chiedono all’utente se vuole che vengano settati come predefiniti. Se però ciò non accade ora vedremo come comportarci con ognuno di loro.

Firefox:
Aprire Firefox, cliccare su “Strumenti” nella barra dei menù e quindi su “Opzioni”. Nella finestrella che apparirà a video cliccate sulla scheda “Avanzate” ed in fondo a questa su “Imposta Firefox come browser predefinito”.
Il gioco è fatto.



Google Chrome:

Dalla finestra principale di GC cliccare in alto a destra sul tastino presente subito dopo la fine della barra degli indirizzi “Personalizza e controlla Google Chrome”. Nel menù a tendina che compare scegliete l’opzione “Impostazioni”.
Vi si aprirà una pagina del browser con tutte le impostazioni modificabili. Ora non resta che cliccare su “Imposta Google Chrome come browser predefinito” in fondo a questa.

Opera:
Opera offre solo il controllo all’avvio come metodo per impostarlo come preferito. Se non dovesse chiedervi di settarlo quando lo avviate, procedete come segue:
Dalla finestra del browser cliccate in alto a sinistra sul tasto “Opera”, quindi “Impostazioni” -> “Preferenze”. Vi si aprirà una finestrella con le impostazioni principali di Opera. Cliccate sulla scheda “Avanzate” e scegliete la sotto-scheda “Programmi” dal menù in bianco a sinistra che vi apparirà. Li in fine assicuratevi che l’opzione “All’avvio verifica che Opera è il browser predefinito” sia spuntata.
Confermate tutto e riavviate l’applicazione, ora dovrebbe chiedervi di impostarlo correttamente.

Safari:
In fine resta Safari, il più semplice. Dalla finestra del browser cliccate su “Modifica” -> “Preferenze” sulla barra dei menù.
Quindi assicuratevi che alla voce “Browser web di default” sia impostato Safari. Chiudete la finestra per confermare ed avete concluso.

Internet Explorer:
Dalla barra dei menù, o da quella dei comandi, cliccare su “Strumenti” -> “Opzioni internet”. Nella finestrella aperta selezionare la scheda “Programmi” ed in fine fare click sul tasto “Predefinito” affianco all’icona di Explorer presente li in basso.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest