Come installare i driver VMware su Linux Ubuntu



Come molti di voi già sapranno VMware è un programma che permette di emulare qualsiasi tipo di sistema, così da non doverlo per forza installare su una partizione del disco rigido. VMware crea automaticamente un file dove verrà salvato il sistema operativo che si vuole installare.

Io, ad esempio, ho installato Ubuntu 8.10 (Intrepid Ibex). Per chi non lo sapesse ancora Ubuntu è un sistema operativo Linux nato nel 2004 che si focalizza sulla praticità e la semplicità d’utilizzo. È sicuramente una buona alternativa a Windows e a Mac OS X.

Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex

Con questa breve guida voglio spiegarvi come installare i driver di WMware nella macchina virtuale, così da ottimizzare le prestazioni del sistema emulato (specialmente la grafica). Seguite i seguente passi:

  • Andate nel menu di WMware è cliccate su “VM” (“File, Edit, View, …, VM”). Dopodichè selezionate “Install WMware Tools”. Facendo così verrà caricato automaticamente il CD d’installazione ed un’icona apparità sul desktop.
  • Copiate l’archivio contentente tutti i driver nella cartella temporanea di ubuntu. Ecco il comando (dovete inserirlo nel terminal)
    cp /media/cdrom/VMwareTools-*.tar.gz /tmp/
  • Navigate nella cartella temporanea (“/tmp/”)
    cd /tmp/
  • Estraete tutti i file dell’archivio
    tar xf VMwareTools-*.tar.gz
  • Navigate nella cartella dove sono appena stati estratti i file
    cd vmware-tools-distrib/
  • Fate partire l’installazione (dovrete inserire la vostra password)
    sudo ./vmware-install.pl

L’installazione dura qualche minuto. Dovrete cliccare diverse volte su “yes” e “continue” per procedere. L’unico punto importante è la risoluzione dello schermo (se non sapete quale è la migliore per voi potete guardare nelle impostazioni del sistema operativo che utilizzate di solito). Alla fine dell’installazione riavviate il sistema ed il gioco è fatto.

Se avete domande ho chiarimenti non esitate a postarli nei commenti, grazie.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest