Come installare Ubuntu di fianco a Windows



La maggior parte dei computer che troviamo in negozio hanno installato di default il sistema operativo Windows 7. Si tratta dell’ultima versione del sistema operativo di Microsoft, molto veloce e ben fatto, sicuramente un grande passo avanti rispetto a Windows Vista e anche rispetto ai sistemi operativi precedenti. Nonostante questo potrebbero esserci molte persone che vorrebbero usare delle alternative, per i più disparati motivi.

Uno dei sistemi operativi più gettonati come alternative a Windows è sicuramente Ubuntu. Si tratta di una distro Linux tra le più facili da usare ed apprezzate dagli utenti per la velocità e la stabilità. Se tuttavia non volete rinunciare definitivamente a Windows ma avete comunque voglia di provare Ubuntu, dovete sapere che potete anche installare i due sistemi operativi uno di fianco all’altro, in maniera da avere, all’avvio del PC, il Dual Boot, ovvero la possibilità di scegliere di volta in volta quale tra i due sistemi operativi scegliere.

Per prima cosa bisogna scaricare Ubuntu dal sito ufficiale. Il file che scaricherete sarà un .ISO , non dovete fare altro che masterizzarlo su un CD tramite un programmino apposito. In rete ce ne sono tanti, anche di gratuiti, basta fare una ricerca su Google per “masterizzare ISO” e avrete davvero tante alternative tra cui scegliere.

Dopo aver masterizzato il CD, inseritelo nel lettore e riavviate il computer. Ovviamente, prima di fare questa procedure, assicuratevi di avere un backup completo dei vostri dati, nel caso in cui qualche cosa dovessere andare storta. Fate il boot dal CD e nella schermata seguente, scegliere “Install Ubuntu”.

La procedura guidata è decisamente semplice. La fase più delicata è quella in cui dovete scegliere la divisione del vostro disco rigido. Avete tre opzioni tra cui scegliere:

  • installare Ubuntu di fianco a Windows
  • cancellare Windows e installare Ubuntu su tutto il disco rigido
  • specificare manualmente lo spazio da dare ad Ubuntu.

Per i principianti, l’opzione migliore è la prima. Con la seconda infatti cancelleresti Windows e avresti solo Ubuntu, mentre la terza opzione è la più delicata. Fate fare ad Ubuntu e andrà tutto bene.

Dopo aver cliccato su Avanti, dovete scegliere alcune variabili, come il nome dell’admin, una password (in Ubuntu è fondamentale, altrimenti qualunque utente avrebbe permessi di root, il che non è il massimo in termini di sicurezza).

Dopo aver scelto tutto, potete proseguire con l’installazione. Dopo pochi minuti avrete il messaggio di termine dell’installazione, togliete il CD e riavviate il computer. Dal prossimo riavvio avrete la possibilità di scegliere se avviare Ubuntu (scelta di default, se non premete alcun tasto entro pochi secondi questa distro Linux si avvierà automaticamente), oppure se avviare il “vecchio” Windows.

Tutto qui, decisamente semplice e veloce. Ora potete divertirvi a “smanettare” con Ubuntu e testare la differenza.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!

Galleria Fotografica

Installare Ubuntu Installare Ubuntu
Pinterest