Come masterizzare un cd audio



Ormai siamo nell’epoca della smaterializzazione dell’intrattenimento: video, musica e persino i libri viaggiano in formato digitale.

Può capitare, però, di avere una nutrita collezione di cd musicali dai quali vogliamo ricavare una compilation e non è raro che si sia in possesso di una vecchia autoradio che non supporta né gli mp3 né la lettura da pendrive. In questi ed altri casi può essere necessario ricorrere alla pratica della masterizzazione di un cd audio. Prima di tutto occorre fare 2 premesse: affinché questa procedura abbia buon esito, servono dei cd di buona qualità (es. un “Verbatim”) e di sola lettura (i rimasterizzabili non sono letti da tutti i player) ed è consigliabile masterizzare a bassa velocità per non “bruciare” i supporti ottici. A questo punto, per procedere occorre munirsi di un programma di masterizzazione: in genere, con ogni masterizzatore viene fornito in bundle un programma base per masterizzare i contenuti ma, in caso contrario, si può ricorrere ai tanti programmi reperibili in rete. Tra essi spicca il sempre verde “CdBurnerXP Pro”, freeware per Windows 2000/XP/2003, Server/Vista/2008/Win7/Win8:

per installarlo occorre confermare le scelte di default (lingua e cartella di installazione) e scartare l’installazione della “TuneUp Utilities”. Espletati questi passaggi, basterà avviare il programma e selezionare la voce “Disco Audio” per trovarci di fronte un’interfaccia molto semplice: per scegliere i pezzi da aggiungere alla compilation, basta cliccare su “Aggiungi file” per selezionare le hit tra quelle ospitate dal nostro terminale. Una volta popolata la compilation, possiamo scegliere il masterizzatore (ove ve ne fossero diversi) ed il numero di copie da scrivere. Dopo aver cliccato su “Masterizza”, il programma ci proporrà alcune scelte (velocità di scrittura, finalizzazione del disco, pause tra i vari pezzi) prima di procedere alla masterizzazione vera e propria o alla simulazione della medesima. Altro programma utile allo scopo è “Burn audio Cd Free”, per Windows 8, 7, Vista e XP SP3:

dopo aver installato il programma senza i widget o le utilities consigliate, la schermata che si aprirà richiederà la selezione dei pezzi (“Aggiungi”) dalla fonte, l’inserimento di un cd vuoto e la scelta del driver di scrittura. A questo punto rechiamoci in “Opzioni” ed impostiamo la velocità di incisione, il metodo di scrittura (preferibile, per evitare gli errori, “track at once” che masterizza traccia per traccia a “disc at once” che incide tutto il cd in una volta sola) prima di dare il via alla nostra “incisione”.

Download CdBurnerXP Pro
Download Free Audio CD Burner

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest