Come registrare una telefonata su Android



Oggi possono essere molteplici le motivazioni per le quali un utente debba registrare una chiamata vocale.

Ad esempio può tornare utile come promemoria o semplicemente per confezionare qualche scherzo goliardico.
Considerando che la maggior parte degli utenti possiedono uno smartphone Android, oggi registrare una telefonata è semplicissimo, grazie anche all’offerta di app Android in grado appunto di registrare una conversazione telefonica.

Sul Google Play, il market Android di Google, una delle applicazioni più apprezzate e scaricate per registrare una telefonata è Call Recorder, il cui download è effettuabile qui:
Call Recorder su Play Store

Come funziona

Call Recorder registra tutte le telefonate in entrata cioè ricevute, ed in uscita cioè quelle effettuate. Funziona in maniera davvero semplice ed intuitiva.
Dopo aver effettuato il download e la relativa installazione sul nostro device Android, apriamo l’app, per prendere confidenza con le sue funzionalità.
In alto a destra appare un’icona a forma di ingranaggio dalla quale sarà possibile configurare alcune impostazioni personalizzate.
registrazioneandroid_03

Troveremo qui alcune funzionalità:
registrazioneandroid_01

Abilita notifiche serve a mostrare un messaggio appunto di notifica, ogni volta che verrà terminata una conversazione telefonica, confermando inoltre che la registrazione è avvenuta correttamente.

Pulizia automatica consente invece di stabilire il lasso di tempo in cui l’app possa cancellare le vecchie registrazioni. L’opzione di default è Mai (non verranno mai cancellate).
Le altre opzioni eliminano automaticamente le conversazioni di due giorni, una settimana, due settimane o un mese.
registrazioneandroid_02

Per attivare una registrazione di una converazione telefonica sarà sufficiente cliccare il pulsante presente in alto a sinistra sull’interfaccia di Call Recorder.

Da questo momento in poi, Call Recorder registrerà tutte le telefonate in entrata ed in uscita. Il formato usato dall’app per la memorizzazione del file, viene indicato nella sezione impostazioni Formato file:
registrazioneandroid_04

Per riascoltare ogni registrazione basterà selezionare quella desiderata e cliccare sul pulsante Riproduci.

A tal proposito, l’applicazione musicale installata di fabbrica sul nostro smartphone Android, è in grado di riprodurre tutti i file audio registrati da Call Recorder.
In Windows invece, sul nostro Pc, bisognerà utilizzare un programma apposito che legga i file audio registrati come 3GP oppure MP4.
Possiamo in alternativa convertire i formati 3GP ed MP4, in MP3 più universale e riconosciuto. Sul web ci sono molteplici software in grado di effettuare tali conversioni.

Se vogliamo conservare una registrazione cliccheremo sul tasto Salva e verrà automaticamente dirottata nella scheda delle conversazioni Salvate: più nello specifico, le registrazioni delle conversazioni, vengono memorizzate in automatico nell’apposita cartella di Call Recorder, che si andrà a creare durante l’installazione sulla scheda SD del telefono.

La versione PRO

Call Recorder è disponibile gratuitamente ma, lo sviluppatore ha commercializzato una versione Pro a pagamento, che è fornita di alcune funzionalità in più.
unnamed

Ad esempio si può registrare soltanto la conversazione che avviene fra contatti prestabiliti, ignorando tutti gli altri.
In questo modo, si eviterà di registrare qualsiasi chiamata, ad eccezione di quelle fatte verso contatti stabiliti. Si salverà così anche una notevole quantità di spazio sulla scheda SD.

Inoltre la versione Pro di Call Recorder è priva di annunci pubblicitari.
Altre funzionalità aggiuntive sono:
– invio delle registrazioni via e-mail
– configurare la sorgente della registrazione
– configurare la registrazione dal canale desiderato
– configurarne anche la qualità dell’audio stesso
– fermare la registrazione direttamente dall’app
– eliminare gli elementi registrati
– confermare alla fine della telefonata se archiviare o cancellare la registrazione
– configurare le modalità della pulizia automatica.

Il costo sul Play Store di Google della versione Pro è di Euro 4,31.

L’app attualmente non funziona su tutti i dispositivi Android. Per conoscere l’elenco aggiornato degli smrtphone compatibili è possibile cliccare qui:
Device supportati

Gli aspetti legali

La Corte di Cassazione stabilisce che tutte le registrazioni fonografiche di una conversazione telefonica, fatta all’insaputa dell’altra persona, non costituisce intercettazione dunque non è reato.
L’unico requisito richiesto, è che il soggetto che effettui la registrazione, prenda parte attiva ed effettiva alla conversazione.
Se infatti chi registra fosse un terza persona, estranea al colloquio, questi incorrerebbe addirittura nel reato di intercettazioni illecite.
La registrazione della conversazione rimane comunque soggetta ad eventuale divieto di divulgazione, come previsto dalla norma vigente.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest