Come ripristinare definitivamente il vecchio look di Gmail



NOTA PRELIMINARE: non si otterrà ESATTAMENTE il vecchio look. In aggiunta, si precisa che il nuovo look è funzionale e graficamente gradevole, pertanto si consiglia di provare ad applicare i Lab di Gmail e a modificare la compattezza, se il proprio problema riguarda unicamente la visualizzazione della nuova interfaccia sullo schermo.

In questi giorni Google ha reso definitivo il nuovo look di Gmail. Funzionale e moderna, questa nuova interfaccia è il risultato di un lavoro atto a fornire una nuova schermata più assimilabile a quella degli altri servizi Google, ovvero dotata della caratteristica striscia grigia con il logo Google e di menù e pulsanti completamente ridisegnati.

La reazione degli utenti non è stata tuttavia positiva, ed in tutto il mondo sono stati riattivati i vecchi look tramite il pulsante apposito fornito da Google. Fornito sino a pochi giorni fa: adesso il nuovo look è definitivo, ma gli utenti non hanno cambiato idea, e quindi reclamano a tutti i costi il vecchio look. E piuttosto che cambiare interfaccia, questi utenti preferiscono cambiare… gestore. Gmail è sempre stato (ed è tuttora) uno dei servizi email più affidabili, ad ogni modo la nuova interfaccia non piace proprio agli utenti, e quindi, affidabilità o non, questi sembrano intenzionati a cambiare gestore. In questi giorni sui forum di assistenza di Gmail si sono espanse notevolmente le discussioni relative al cambio di look. Gli utenti proprio non vogliono perdere il vecchio look. Ma è possibile continuare ad utilizzare il vecchio look anche se questo è stato ritirato? La risposta è SI’, anche se non si potrà riavere esattamente il vecchio look, ma una versione comunque molto simile. Per utilizzare il vecchio look, non servono trucchi da hacker o indirizzi speciali di sblocco, bensì serve un componente aggiuntivo per il proprio browser, che riproduce il vecchio look di Gmail. Anche se la riproduzione non è totalmente fedele, gli utenti potranno riconoscere il vecchio look fuor d’ogni dubbio. Prima di procedere con l’installazione, si può iniziare a regolare il livello di compattezza nel nuovo look di Gmail, impostando “Alta”.

Il componente è disponibile per vari browser: per Chrome e per Firefox. Viene inoltre dichiarato il supporto con Greasemonkey. Una volta installato il componente, bisognerà riavviare il browser e aprire alcune pagine. In queste pagine, fare click su Install with Stylish e confermare. le pagine da aprire sono le seguenti:

http://userstyles.org/styles/58879/gmail-2012-back-to-the-old-look

http://userstyles.org/styles/56092/gmail-old-gmail

http://userstyles.org/styles/64483/gmail-b2b

In pratica, si installano tre addon. Questi tre addon, sommati assieme, forniscono un’interfaccia Gmail abbastanza simile a quella del vecchio look. E’ anche possibile attivare e disattivare gli addon a proprio piacimento come esperimento, come è anche possibile provare a trovarne degli altri sullo stesso sito. Il tutto per creare il proprio look Gmail perfetto. L’immagine allegata a questo articolo mostra il risultato ottenuto seguendo questo articolo, su Firefox.

Il risultato non soddisfa? Esiste comunque la versione HTML di base di Gmail, che rimane simile al vecchio look.

 

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest