Come risparmiare sull’acquisto di un computer!



Il computer ormai è entrato a far parte della nostra vita, diventando uno strumento utile (se non necessario:spesso si è tagliati fuori dal mondo del lavoro se non si è capaci di utilizzarlo) nello svolgimento di praticamente ogni attività: dal lavoro allo studio, dagli acquisti alla lettura di notizie, dal divertirsi giocando al rilassarsi ascoltando musica e così via. E ormai non c’è famiglia che non ne abbia uno all’interno della propria abitazione.
Ma come tutti gli oggetti elettronici, con il tempo esso è soggetto all’usura e dopo un tot di tempo si assiste alla sua dipartita, con conseguente necessità di dover sostituire il “vecchio amico” con uno nuovo fiammante.
E’ noto a tutti, che l’acquisto di un computer è tutt’altro che una spesa esigua, anche se questa dipende molto dall’uso che se ne deve fare:se è solo a scopo lavorativo, la spesa si aggira sui 300 euro (si può spendere anche di meno, ma ci si ritrova davvero con un computer di bassa qualità o comunque obsoleto), mentre se si deve giocare o lavorare con la grafica i prezzi aumentano notevolmente. Forse questo preambolo può apparire inutile, ma mi serve a introdurvi il motivo di quest’articolo: come è possibile risparmiare sull’acquisto di un computer.
Spesso, per l’acquisto, ci si affida ai centri commerciali dove vengono esposti quantità industriali di computer delle marche più famose: Acer, Hp, Asus ecc.
Molti acquistano ad occhi chiusi, spinti dalle parole degli addetti :“La marca X è sinonimo di qualità, non se ne pentirà. Saranno 700 euro spesi bene”. Io non ne sarei tanto sicuro.
Se vi dicessi che un computer da 700 euro è possibilile ottenerlo a 450 o anche meno, mi dareste del pazzo
. Ma è così!
Forse non tutti si rendono conto che quel determinato marchio tanto decantato dall’ “omino del centro commerciale” si paga. Per evitare questa spesa inutile la soluzione migliore è quella di assemblare un pc da sè, ma non tutti ne sono capaci. Allora semplicemente fatelo fare a qualcun altro per una spesa esigua.
Esistono infatti molti siti che permettono di configurare il pc con i pezzi che si vuole, farselo assemblare e spedire direttamente a casa. Risparmierete anche la fatica di dover girare tra centri commerciali vari per trovare la migliore offerta. Ho girato molti siti di questo genere, ma mi sono soffermato su di uno in particolare HRW.it.

Ecco il link:


HRW.it

Infatti i loro tecnici per soli 49 euro, assemblano il pc, lo testano e installano anche il sistema operativo.
Come vi ho menzionato sopra, potrete ad esempio ottenere un computer equivalente a quello di una nota marca, con un grande risparmio: ho scelto gli stessi pezzi, e il prezzo è stato di 456 euro (incluso l’assemblaggio sopra specificato) contro i 699 del computer marcato. Circa 240 euro di risparmio, il che non è poco. Mi sembra inutile dirvi, che il risparmio potrebbe essere anche maggiore, questa è solo una delle possibili configurazioni che potrete scegliere.
Anche se non capiste nulla di computer, basta andare su un qualsiasi sito online che vende computer, sceglierne uno e copiarne la configurazione. Poi andare sul sito di HRW.it e mettere nel carrello gli stessi identici pezzi scegliendo in più il servizio di assemblaggio. Avrete un computer sicuramente funzionante e vedrete che il risparmio c’è sempre.

Un piccolo accorgimento, non scordate mai di mettere nel carrello almeno questi pezzi (altrimenti il pc non funzionerebbe correttamente):
– Scheda Madre
– Processore
– Scheda Video (a meno che non ve ne sia una integrata sulla scheda madre, è essenziale)
– Memorie Ram
– Hard Disk
– Masterizzatore o lettore dvd
– Floppy Drive (opzionale)
– Cabinet
– Alimentatore (è essenziale, e proprio per questo spesso è già incluso nel cabinet. Controllate sempre mi raccomando, ;-) )

Non mi resta che augurarvi buon risparmio!
20090714p_42_hrw-copia

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Articolo molto interessante per chi è alle prese con l’acquisto di un nuovo PC! ;)

Pinterest