Come salvare i preferiti in Chrome



Chrome è il browser creato da “Mountain View” ed universalmente apprezzato come il client di navigazione più veloce in assoluto.

La sua interfaccia, tuttavia, può disorientare a causa della sua particolare essenzialità: inoltre, non tutti i siti sono ottimizzati per il browser della grande G. Ecco, dunque, che può sopraggiungere l’esigenza di salvare i preferiti

preferiti

per tornare ad un browser più conosciuto, come Internet Explorer, oppure può essere necessario procedere ad una simile prassi in vista di una formattazione e di una sua successiva re-installazione. Ecco, dunque, come procedere.
Per prima cosa, clicchiamo sull’icona di Chrome o cerchiamolo nel menu Start. Aperto il browser, rechiamoci nell’icona in alto a destra recante la figura di 3 linee orizzontali parallele (le impostazioni). A questo punto cerchiamo la voce “Preferiti” e, dopo averla selezionata, scegliamo “Gestione preferiti”: ci verrà visualizzata una finestra nella quale la voce da scegliere è “Organizza”. Clicchiamoci su e optiamo per la sezione “Esporta i preferiti”:

preferiti 2

una nuova maschera ci porrà di fronte ad alcune scelte relative la destinazione nella quale salvare i preferiti, il formato dei medesimi (“html”) ed il nome da attribuire al file di backup. Espletate queste decisioni, facciamo un bel “Salva” ed ecco che potremo disporre dei nostri siti preferiti ovunque ed in qualsiasi momento. Per ripristinare e ricaricare l’elenco dei nostri siti preferiti, in Chrome dovremo fare l’inverso e scegliere “Importa i preferiti” mentre in Firefox basterà andare nella “barra dei menu!, alla voce “Segnalibri”, e scegliere “Visualizza tutti i segnalibri” e, da qui, “Importa e salva” e, infine, “Importa segnalibri da HTML”. In Explorer, infine, dall’icona “Preferiti” (la “stellina” in alto a destra) andiamo in “Aggiungi preferiti” e poi in “Importa ed esporta”: qui, tra le varie opzioni, scegliamo “Importa da un file” ed il gioco è fatto.

 

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest