Come sfruttare meglio la fotocamera del vostro cellulare



Siete appena tornati a casa da un negozio di cellulari e siete tutti felici perché avete acquistato un cellulare costoso con una grande camera di 8-megapixel e non vedete l’ora di usarla. Ma quando lo fate finalmente, tuttavia, vi sentite presi in giro e vi chiedete “è questa la qualità dell’immagine per la quale ho speso tutti quei soldi?” Sicuramente, con 8 megapixel dovreste essere in grado di scattare le foto migliori. Non è quasi mai la colpa di telefono, il problema potrebbe esserci proprio nella mancanza di abilità. E perciò non è male sapere un paio di “trucchi” di base che vi aiuteranno a sfruttare l’intero potenziale del vostro cellulare con la fotocamera.

Prima di tutto, si dovrebbero esaminare per bene gli effetti che la fotocamera offre. Se non è possibile provarla prima di comprare il telefonino, cercate su internet delle informazioni oppure fidatevi di quello che sapete già fare. Una delle competenze più importanti che potete sviluppare, se desiderate scattare foto di qualità, è riconoscere e utilizzare gli effetti di luce circostante. Ne dovrete studiare attentamente l’intensità, la provenienza in relazione al soggetto della foto e come si rispecchia su quel soggetto. Se la luce proviene da dietro, per esempio, si otterrà l’ interessante effetto “silhouette”, ma sull’immagine non è possibile ottenere più dettagli. Le ulteriori informazioni su come posizionare il soggetto rispetto alla sorgente luminosa le potete trovare in diversi manuali per i fotografi e se è possibile, non esitate a sperimentare il trasferimento della fonte di luce stessa. I cellulari Android hanno le fotocamere in grado di offrirvi le ottime performance.

Non dimenticate di fare le foto da vicino, perché così si catturano molti dettagli in più. Questo permette anche di scattare la foto senza utilizzare lo zoom digitale che mette in risalto anche il minimo movimento o tremori della mano e alla fine produce immagini con le ombre, che sicuramente non era la vostra intenzione immaginando la composizione di una foto. Se, tuttavia, dovete usare lo zoom, cercate di tenere le mani e la fotocamera senza fare troppi movimenti- appoggiate i gomiti su qualcosa o tenete la fotocamera vicino al petto e ne vedrete un miglioramento importante.

Tenete l’obiettivo sempre ben pulito. Anche le particelle più piccole di polvere possono creare una grande differenza nella qualità dei vostri scatti. Se è possibile, portate appositamente per quello un soffice panno, sennò, un pezzo del vostro abbigliamento vi può servire, basta controllare la lente prima di scattare la foto.

I graffi sono davvero pericolosi in quanto non possono essere rimossi facilmente, si dovrebbe fare molta attenzione a non graffiare l’obiettivo della fotocamera, perché una volta fatto questo non c’è davvero altro da fare che acquistare di un nuovo obiettivo. Ricordatevi di non tenere il telefono in tasca con le chiavi o altre cose che potrebbero danneggiare il vetro sensibile del suo obiettivo.

Alla fine, se avete una scheda memorica capiente, scattate sempre le foto alla più alta risoluzione possibile. Tali immagini possono essere facilemnte modificate in photoshop o in un’altro programma per l’editing delle foto. Forse sapevate tutte queste cose, ma non è mai tardi a fare un ripasso che per voi può essere utile se avete intenzione di produrre le migliori foto, anche senza aver comprato un cellulare costosissimo. Ce ne sono molti a buon prezzo e con le fotocamere di qualità, basta saperli usare.

Articolo scritto da: Marta De Angelis, una giornalista-blogger appasionata di telefonini e redattrice del sito Mobile Shop, negozio di cellulari online.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest