Come stampare le immagini con Paint Shop Pro



20090601paint-shop-pro-photo

Analizzando la dotazione del software di stampa, anche l’utilizzatore più distratto si accorgerà che l’applicazione adopera modalità diverse a seconda delle esigenze e che, oltre alla classica opzione di stampa di un’immagine su una singola pagina, è possibile effettuare la stampa di più immagini, scegliendone l’effettiva dimensione in modo estremamente semplice.

Come sappiamo, il modo più semplice per stampare l’immagine correttamente visualizzata all’interno di una finestra è quello di selezionare l’opzione stampa interna al menù file, quindi cliccare sul pulsante Stampa all’interno della finestra omonima. In realtà, come possiamo facilmente vedere affrontando in maniera più approfondita il programma, sussistono diverse opzioni che possono contribuire in misura notevole a rendere la stampa maggiormente conforme alle esigenze e ai desideri di partenza. Fatta questa premessa, clicchiamo la finestra stampa. Al suo interno troviamo innanzitutto un’area comune, stampante, quindi tre diversi bug, ovvero posizionamento, opzioni e modello, ciascuno depositari di una serie di impostazioni specifiche. La stampante permette di lavorare sul dispositivo di stampa che si andrà ad attivare nel caso in cui si clicchi sul pulsante Stampa.

Cliccando poi sul pulsante stampante, possiamo accedere a un nuovo box dove visualizzare informazioni sullo stato del dispositivo, sul suo tipo sul suo percorso di localizzazione, mentre attraverso i pulsanti rete potremo accedere a eventuali macchine raggiungibili sul percorso di condivisione, nel caso in cui il nostro PC dovesse far parte di un sistema di network. Attraverso il pulsantino proprietà sarà invece possibile intervenire sull’impostazione della pagina, sulle sue dimensioni e sul suo orientamento. Tornando alla finestra principale, scegliendo l’opzione omonima sarà possibile effettuare la stampa dell’immagine su un file di output il cui nome dovrà essere specificato. Mantenendo la scelta sul bug posizionamento, potremo selezionare diverse opzioni relative alla stampa dell’immagine corrente, a partire dal numero di copie da produrre, all’orientamento della pagina, e alla sua dimensione in termini di larghezza, altezza e scala. In particolare, in relazione a quest’ultimo aspetto, sarà possibile regolare in modo dinamico i valori di dimensione agendo in maniera opportuna sugli indicatori posti in corrispondenza di ciascuna voce. A destra nella stessa area potremo selezionare invece le opzioni di posizionamento, scegliendo se adattare l’immagine alla pagina, se centrarla, se spostarla all’angolo in alto a sinistra della pagina o se effettuare uno spostamento personale: in quest’ultimo caso saranno a nostra disposizione due proxy, utili per effettuare uno spostamento dell’immagine rispettivamente sinistra e in alto per il numero di millimetri designato.

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • yhs-per_003
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest