Come taggare le foto su un social network



Nei social network si possono fare delle operazioni in cui possiamo indicare su una fotografia quali persone debbano comparire, non c’è nessuna preoccupazione se un nostro amico del social network ha pubblicato una foto e ci ha segnalato nello scatto.

Per taggare le foto (cioè appunto in un testo memorizzato si individuano singole identità, rendendole così riconoscibili dal mezzo elettronico ed estraibili con procedimento automatico SIN marcatore) si può utilizzare una delle applicazioni che sfrutta il riconoscimento facciale, photo tagger, è molto semplice da usare e nasconde appieno l’importante tecnologia che sta alla sua base, cioè la possibilità che il computer riconosca i volti.

Una volta entrati nell’applicazione, apriamo uno dei nostri album e scegliamo una foto, quindi taggandola, vediamo come il programma riconosce le persone indicate anche nelle altre foto dell’album, si può modificare ogni tag, il software essendo in continuo sviluppo non è preciso al cento per cento. Per aprire tutte le foto singolarmente e fare questo lavoro necessita parecchio tempo, invece con Photo Tagger sistemiamo i nostri album fotografici senza perdere intere giornate nel tentativo di catalogare i volti amici.

Entramo ad esempio su FACEBOOK cerchiamo Photo Tagger, quando si apre la pagina con i risultati clicchiamo su VAI all’applicazione, si apre la pagina di photo tagger, prima di iniziare scorriamola per leggere le istruzioni, il tutto è molto facile, con poche mosse si risolve il problema delle foto. In alto clicchiamo su START TAGGIN , si acconsente che l’applicazione prenda i dati dal nostro spazio, poi clicchiamo per indicare se vogliamo che automaticamente il programma cerchi solo la nostra faccia o anche quella dei nostri amici, oppure si può disabilitare la ricerca automatica. Per finire diamo il permesso al programma di fare le operazioni e di inviarci e-mail.

Per la scelta dell’album clicchiamo su my album, ci sono tutte le foto che abbiamo inserito in facebook, scegliamo un album e clicchiamoci sopra, l’applicazione si collega a facebook e carica le immagini di quell’album. Si può notare che il sistema ha raggruppato le foto che ha riconosciuto uguali, quelle che non sono raggruppate sono inserite nel gruppo UNGROUPED,  ora si può procedere a taggare i volti e smistare quelli non raggruppati al loro posto.

Controlliamo le immagini raggruppate, se le foto inserite in un gruppo hanno come soggetto la stessa persona possiamo cliccare TAG ALL e inserire il nome dell’amico, da facebook comparirà il nome completo e il nostro primo tag sarà completato. Se nel gruppo c’è un soggetto che non dovrebbe esserci, basta cliccare sull’icona del tag presente sulla singola fotografia e dare il nome al soggetto, questo viene spostato in un gruppo a parte con il nome che abbiamo dato se non ci sono altre sue immagini, oppure nel gruppo giusto se ne abbiamo già uno con lui come soggetto.

Per le immagini che non sono state inserite in alcun gruppo c’è da perdere un pò di tempo, si clicca sull’icona del tag di ogni singola immagine e diamo il nome ai volti, le immagini vengono smistate nei diversi gruppi o ne vengono create dei nuovi, possiamo anche taggarne dei nuovi. Se capita che il programma ha difficoltà a capire che ci sono più soggetti in una foto e ce li presenta insieme, clicchiamo sulla foto e aggiungiamo i tag manualmente, inserendo il nome di ciascuno. Se necessitano più riquadri per taggare clicchiamo su add tag e aggiungiamo tante selezioni quanti sono i soggetti nella foto. Infine clicchiamo su SAVE TO FACEBOOK.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest