Configuriamo il client torrent BitTornado



Anche se impostare le opzioni non è necessario, può offrire dei vantaggi. Se conosciamo la nostra velocità di connessione non esitiamo ad inserirla. Selezioniamo inoltre, sotto Port Range, la casella per la gestione delle porte sociali e il mantenimento dell’anonimato.

Basta poi andare su un sito Http che contiene dei collegamenti torrent, a partire dal nostro programma di navigazione in Internet, scrovere il collegamento “.torrent”, per esempio, sulla tastiera. Se l’associazione dei file è attiva basterà cliccare due volte sul collegamento per aprirli. Altrimenti, prima indichiamo dove è il file.

Iniziato scaricamento. Se c’è la luce verde, nessun problema. Per segnare da subito lo spazio su disco fisso : menu – avanzate e poi sul pulsante termina allocazione.

Lo scaricamento è finito. Clicchiamo sul fine. Se vogliamo mettere il file in condivisione, selezioniamo in settings for l’opzione condividi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest