Copia di backup di DVD9 con GNU/Linux



E’ sempre una buona cosa effettuare una copia di backup dei dati ai quali teniamo di più, ed è anche una buona idea effettuare una copia dei DVD-video.

La legge permette di eseguire una copia di DVD regolarmente acquistati, ed è di questo che scriverò oggi, eseguire una copia di sicurezza dei normali DVD9 sui quali viene immagazzinato un film.

Dato che sono un utente GNU/Linux, parlerò oggi di 2 ottimi programmi per GNU/Linux, che possono creare delle ottime copie di DVD-video, non scriverò quindi di DVDShrink, ottima soluzione per Windows, che però può essere utilizzato in Linux grazie a Wine, mi soffermerò esclusivamente su questi due prodotti nativi, anche se ne esistono altri a riga di comando.

I software in questione sono DVD95 e K9copy.

Sono un utente Linux dicevo, e sono anche un utente Gnome, perciò il primo software del quale intendo parlare è DVD95.

DVD95 permette di convertire un DVD9 in un DVD5, in modo semplice ed immediato, il programma supporta i menu del film, le lingue, e i sottotitoli, che potremo includere o meno nella copia, come vedremo, utilizzare questo tool si rivelerà estremamente semplice.

Per prima cosa ecco come si presenta il programma dopo l’ avvio, una volta letto il contenuto del DVD da copiare:

DVD95

Come potrete notare, avremo la traccia del film principale, già selezionata, pronta per essere convertita, in basso nella finestra, sono presenti due sezioni, la prima indica l’ audio, le lingue presenti sul DVD originale, dalle quali andremo ad eliminare quelle non desiderate, così come faremo con i sottotitoli, posti sotto la sezione delle lingue.

Nella parte alta della finestra sono presenti vari pulsanti:

Pulsanti

Il primo “Proprietà” ci permetterà di settare la cartella di destinazione della iso di backup, il player per riprodurre il video ed altre opzioni, nella stessa barra sono presenti altri pulsanti: “Riproduci” il quale avvierà il player esterno per visualizzare il filmato, “Controlla” per controllare il DVD originale ed infine quello più interessante “Converti” per cominciare la copia.

Copia

La barra Controllo qualità servirà a gestire la qualità effettiva del prodotto finale, una volta scelto il filmato da convertire premiamo il pulsante “Converti” ed attendiamo il termine dell’ operazione, quando potremo “prendere” la copia di backup e masterizzarla con un tool esterno.

K9copy è un’ applicazione per KDE, leggermente più sofisticata rispetto a DVD95, con più opzioni, ma non per questo necessariamente più complicata.

Anche K9copy, permette la creazione di ridurre le dimensioni di un DVD9, e come DVD95 gestisce i menù, le varie lingue, i sottotitoli, e permette di settare il fattore di riduzione, ma vediamo come si usa, inseriamo un DVD nel lettore ed avviamo l’ applicazione.

Ecco come si presenta l’ applicazione all’ avvio:

k9copy

Come potete notare, molti più pulsanti, molte più opzioni, andiamo a far “leggere” il DVD appena inserito a K9copy premendo “Apri”:

Titoli

Appariranno i vari titoli del DVD, possiamo naturalmente selezionarli tutti, oppure solamente quello di nostro interesse, potremo agendo sulla linguetta “Selezione”, posta in basso a destra della finestra selezionare la lingua ed i sottotitoli desiderati.

Selezionando ogni singolo titolo potremo decidere quale codec utilizzare, le dimensioni, il bitrate e molti altri fattori, ma per una semplice copia tutto si riduce a premere il bottone “Copia” posto in alto, sulla barra dei menù il quale avvierà la procedura di copia che inizierà con la scelta del nome e della directory dove salvare il file:

Backup

Cosa importante K9copy, può richiamare direttamente K3B per la masterizzazione della ISO finale, una bella comodità rispetto a DVD95.

Sia DVD95 che K9copy sono due ottimi software, nativi per GNU/Linux, che permettono di convertire un DVD9 in un DVD5, ottime soluzioni, semplici e potenti, anche in questo campo GNU/Linux è al pari della concorrenza, in un prossimo post vedremo come utilizzare DVDshrink per Windows su GNU/Linux.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest