Copiare DVD e CD…a ogni piattaforma il suo sistema!



20090603dvdr1

Ogni settimana ricevo decine e decine di email con le richieste più disparate:

1) Come creare backup di Giochi per PC e Console.

2) Come creare backup di DVD Film.

3) Come creare copie di CD e DVD audio.

In merito ai film in DVD ho già scritto due diversi articoli molto dettagliati, ed entrambi efficacissimi;

 (troverete i link qui sotto)

Molti utenti meno esperti però, credono erroneamente che tali sistemi funzionino anche per le copie di altri formati di CD e DVD.
C’è chi addirittura, ha tentato di eseguire delle copie di dischi, prendendone il contenuto con un copia-incolla, quando questo non è assolutamente possibile per ovvii motivi tecnici.

Per ovviare a tale lacuna della quale soffrono molti degli utenti che si apprestano solo ora a eseguire tali operazioni, ho deciso di scrivere un articolo che spiega la differenze tra i vari formati di dischi che si possono trovare in rete o in commercio.

Partiamo dai formati multimediali:

1) Film – Essi si suddividono in due categorie; DVD-Video e DiVX o XvID.

20090603vob

I DVD-Video (formato UDF) sono un formato multimediale con una struttura a file e cartelle.
Le cartelle sono: VIDEO_TS che contiene i file .VOB (video+audio),  .BUP e .IFO (struttura, menù e sottotitoli), e la Cartella AUDIO_TS che consente di mantenere la compatibilità con vecchi formati e strutture ma in realtà deve essere presente anche se è sempre vuota.

Se siete in possesso di questo tipo di file (VOB, BUP, IFO) e li volete masterizzare su un DVD-R per vederlo sulla TV, dovete usare il software Nero Burnig Rom, quindi scegliere da questo programma di creare un nuovo DVD-VIDEO (UDF).
Nero Burning Rom creerà una nuova finestra virtuale con due cartelle (VIDEO_TS e AUDIO_TS), se tali cartelle non vengono create automaticamente, createle voi.
Ora dovrete copiare i suddetti file (VOB, BUP, IFO)  nella cartella Video_TS.
Dopodichè inserite un DVD Vergine sul PC ed avviate la masterizzazione.

I DVD-Film creati in casa, ad esempio con la vostra videocamera, possono essere facilmente copiati e distribuiti poichè i dati vengono registrati senza alcun sistema di codifica.

 

20090603dvd_video

I DVD-Film invece, che acquistate nei negozi o che trovate a noleggio, vengono quasi sempre codificati attraverso un particolare sistema di protezione, che non ne permette la copia “diretta”, con i sistemi classici.
E’ necessario “aprire” questi DVD attraverso software specifici, in grado di decodificare il flusso Video, così da creare una copia identica di questo film, senza più le protezioni dell’originale, sul vostro pc.
Solo a quel punto potrete masterizzare su un DVD vuoto la copia di quel film.

Se desiderate approfondire il sistema per realizzare queste operazioni, fate riferimento alle guide:

Guida completa alla copia dei DVD-FILM protetti (con software freeware)

Copia di DVD-Film in due passaggi, masterizza e decodifica con DVDFab 5.1

Entrambe le guide spiegano, con tecniche diverse, come realizzare delle copie perfette.

20090603xvidI formati DiVX e XvID invece sono dei video “compressi”, ovvero dei DVD-Video che sono stati prima decodificati e successivamente rielaborati attraverso uno dei due codec (DiVX oppure XvID), e quindi “compressi” in un unico file (nei formati .AVI/.MPG/.MPEG/.WMV)  per diminuire anzitutto lo spazio occupato dal film stesso, mantenendo comunque una qualità audio/video accettabile.

20090603mpegUn film su DVD-Video occupa generalmente dai 2000Mb agli 8500 Mb, rispettivamente 2Gb e 8,5Gb circa, mentre un film compresso in formato DiVX può occupare dai 500Mb ai 1400Mb, a seconda della qualità di compressione audio/video e della durata.

 

Cenni “storici” :-)

Questi tipi di video, sono nati anni fà affinchè si potessero copiare facilmente su un normale CD-R da 700Mb, quando i DVD erano ancora molto costosi. A tutt’oggi sono ancora molto diffusi, poichè le loro dimensioni gli permettono di essere ancora facilmente condivisi in rete tra gli utenti attraverso sistemi Peer To Peer (P2P) come eMule, Torrent ecc…
La differenza tra Divx e Xvid, risiede soltanto nel codec utilizzato dal programma di compressione, per elaborare il Video. In termini di qualità, possiamo dire che sono sullo stesso piano poichè il formato finale, principalmente è sempre .Avi. Il Divx è un po’ più diffuso poichè tale sistema di compressione è stato acquisito da importanti aziende del settore; l’Xvid (che se notate bene è il contrario di Divx) è nato da un gruppo ristretto di programmatori open-source che volevano contrastare la monopolizzazione del sistema di codifica Divx.
Se volete approfondire, è sufficiente fare una ricerca su Wikipedia; io ve l’ho spiegato a grandi linee 8)
I file video Divx e Xvid devono essere masterizzati su un CD o un DVD (formato ISO) come dei dati normali.
Pertanto è indifferente utilizzare CD-R o DVD-R per masterizzarli. La scelta tra i due si basa soltanto su una questione “di spazio”: Su un CD da 700Mb è possibile masterizzare 1 solo Divx. Su un DVD-R da 4700Mb potete inserirne molti di più in quanto il DVD-R è 6 volte più capiente di un normale CD.

Esistono anche i DVD-DL ovvero i DUAL LAYER, che essendo progettati con un doppio strato, è come avere la capacità di 2 DVD-R in un solo DVD-DL, fino a 8500Mb!
Questi ultimi costano però molto di più, rispetto all’acquisto separato di 2 DVD-R normali.

 

20090603alpha_dista_icon_51Anche i CD-AUDIO che si trovano in commercio sono, molto spesso, codificati e protetti, affinchè non si possano copiare. (Anche in questo caso il copia incolla non servirebbe a nulla).
Come sempre però le soluzioni per crearsi degli mp3 partendo da un CD-Audio di nostra proprietà, ci sono. E’ sufficiente utilizzare un software come Audio Grabber, per poter leggere le tracce audio dal CD e trasferirle sul PC.

” Vista l’enorme diffusione del P2P, però non c’è da stupirsi se questo mercato sta lentamente degenerando.
Un consiglio personale è quello di scaricarsi sul PC il software iTunes, e di scaricare le vostre canzoni preferite al costo di 99cent a canzone, con la sicurezza di avere un contenuto digitale di altissima qualità e di non commettere alcun reato penale. ”

 

20090603alpha_dista_icon_88

CONSOLE e VIDEOGAMES e DVD-FILM già copiati!

La legge italiana ha appena stabilito che un Videogames, sia esso distribuito su formato cartuccia, CD/DVD o BLU-RAY, viene considerato come un’opera di ingegno, e crearsi quindi una copia di backup (di un gioco originale che possiedo) non è quindi possibile come invece per altre opere digitali quali software e film.

Questo è stato stabilito per quanto riguardano i videogames della console Sony PS2 e Nintendo DS.

Per le altre console, non c’è ancora nulla di scritto, ma sono certo che non tarderanno ad arrivare norme specifiche anche sugli altri fronti.
Noi per fortuna, abbiamo sempre la libertà di parola, e nel mio caso vi spiegherò in cosa consiste tecnicamente effettuare tali copie, specificando che tutto ciò è solo a scopo educativo e per il quale non mi assumo alcuna responsabilità.

PS2: I Videogames prodotti per la PS2 non hanno alcun tipo di codifica o protezione e gli originali si possono trovare nei formati CD o DVD.

DVD-VIDEO già copiati: Se avete per le mani un DVD-VIDEO che di per sè è già una copia, sappiate che questo dipo di dischi sono già stati decodificati e non hanno più alcuna protezione.

Tali dischi (PS2 e DVD già copiati) possono facilmente essere masterizzati attraverso un software freeware (ImgBurn) in pochi e semplici passaggi.
E’ sufficiente installare ImgBurn ed aprirlo con il disco da copiare inserito nel pc; scegliere l’opzione “Make Image File from disc”, ovvero “Crea un file immagine dal disco”, e scegliere dove creare il file immagine (es. desktop per comodità).

A questo punto, una volta creato il file immagine del disco sul pc, potete tranquillamente effettuare l’operazione inversa alla precedente.

Ovvero inserite sul pc un disco vuoto e con ImgBurn scrivere il file immagine creato in precedenza.

Cos’è un file immagine?

Non diamo per scontato proprio nulla. :)

Un file immagine di un disco, (che nulla ha a che vedere con immagini e foto) non è altro che una riproduzione identica del contenuto e della struttura di un Disco, sia esso CD o DVD, contenuta in un singolo file .iso .
I file .ISO quindi sono tutti file che contengono i dati del disco originale.
Per convenzione si dovrebbe pensare al computer come una fotocamera e al disco in esso contenuto come un paesaggio; Il pc tramite un programma scatta una “immagine” al disco. Voi vedrete un unico file, come per le foto, ma all’interno ci sono tutti i pixel colorati che compongono quel paesaggio. Ora immaginate ai pixel come se fossero tanti file e cartelle… ;)
Programmi come Nero Burning Rom e Imgburn sono in grado di elaborare correttamente questi tipi di file ISO e di trascriverli sul supporto ottico.
Dobbiamo sempre trovare all’interno del programma di masterizzazione l’opzione “Scrivi file ISO” o “Masterizza file immagine”. Il programma si occupa di aprire il file iso dal nostro pc, lo rielabora e scrive correttamente file, cartelle e dati nel disco, in un solo passaggio.

Spero di averlo reso abbastanza chiaro come concetto :)

 

XBOX – XBOX360 – WII – PS3:

Purtroppo per noi e per fortuna loro, questi tipi di dischi non sono facilmente copiabili con i tradizionali sistemi casalinghi.

Per quanto riguarda le console XBOX, XBOX360 e WII, si rende necessario l’acquisto di un lettore apposito, e di software specifici per la lettura del supporto ottico. Per tali motivi molti utenti si arrendono già all’idea e trovano nel file sharing e nel P2P un valido aiuto. Esistono molti siti web e forum che propongono i link per il download dei file compressi che compongono un’immagine iso “spezzettata” in più file.

Per quanto riguarda la console PS3, sembra che i dischi distribuiti in BLU-RAY, non abbiano alcuna protezione, ma oltre al fatto che non esiste alcun metodo per far leggere delle copie alla console, Supporti BD e masterizzatori hanno ancora costi piuttosto proibitivi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Barbara

    Salve,
    ho scaricato dei film da utorrent e un programmino che si chiama jetbee, con l’intento di masterizzarli. Premetto che non ho mai masterizzato dvd. I film sono in formato Avi e vanno dai 700 Mb a 1Gb. Ma quando cerco di inserirli nello spazio di masterizzazione, il programma mi dice che la cartella è vuota e non parte…che devo fare? Grazie Barbara

Pinterest