Cosa sono Gli RSS e quando sono nati



rss.jpeg

Con la sigla RSS si indica quello che attualmente è uno dei più popolari formati per la distribuzione dei contenuti web.

Si basa sul linguaggio XML e da quest’ultimo ha ereditato la semplicità d’uso, la possibilità di essere integrato con facilità nei codici già esistenti e la flessibilità dei comandi.

La sigla RSS ha un duplice significato. In genere, si considera come costituita dalle iniziali delle parole Really Simple Syndication. Una frase che può essere tradotta in italiano come diffusione delle informazioni in forma molto semplice. In altri casi, però, la stessa sigla indica anche le iniziali dei termini RDF Site Summary. RDF, a propria volta, fa riferimento a un Resource Description Framework, ovvero a una struttura per la descrizione delle risorse web. Con questo secondo significato, quindi, il termine RSS passa a indicare delle strutture “a sommario” utili per la descrizione dei contenuti dei siti Internet.

La storia del formato RSS risale agli ultimi anni del secolo scorso. Nel 1999, Netscape, stava investendo molte delle proprie risorse nella creazione e nello sviluppo di portali personalizzati, come per esempio MyNetscape.

La ricerca era finalizzata all’inserimento, all’interno del portale, di liste di collegamenti e “Ultime notizie” selezionate dal visitatore sulla base delle proprie personali preferenze. Naque in questo modo l’idea della Really Simple Syndication, poi concretizzata nel formato RSS versione 0.90 e successivamente dalla 0.91. Conclusa questa fase Netscape abbandonò il progetto, che fu però ripreso successivamente da Dave Winer per la gestione dei contenuti di UserLand.

Contemporaneamente, un altro gruppo di sviluppatori modificò l’ultima versione del formato RSS rilasciata da Netscape. All’interno del formato RSS 0.91 venne così inserita una diversa gestione dei contenuti basata sul linguaggio RDF. Questa sostanziale modifica comportò il rilascio di un’ulteriore specifica che prese il nome di RDF Site Summary, dalla quale deriva l’attuale formato RSS 1.0.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest